SpRiTz.it * Padova * SpRiTz.it * Studenti * SpRiTz.it * Padova * Spritz.it * UniversitÓ * Spritz.it * Lavoro * Tempo libero

62
UTENTI CONNESSI
       



 
COLLABORA :.
PRESS :.
CHI SIAMO :.
PREFERITI :.


ALAN FARRINGTON


Alan Farrington, l’eclettico trasformista - L’artista anglosassone innamoratosi del lago di Garda, dove tuttora abita, Farrington è nato in Inghilterra nel 1951 da madre italiana. Nel 1976 ha frequentato una scuola di canto in Maryland, negli Stati Uniti, dove ha svolto attività musicale per quattro anni. La sua fama, soprattutto in ambito bresciano, è nata come bassista e vocalist dei Charlie and the Cats con Charlie Cinelli (voce e chitarra) e Cesare Valbusa (batteria), con i quali Farrington ha realizzato otto dischi e un film di Frank Lisciandro “Siamo fuori”. Poi, ognuno ha preso la sua strada, e forse era necessario per crescere. Attualmente il musicista anglo-bresciano è leader della “Alan Farrington Band” composta da suonatori di una certa fama quali Ellade Bandini (batteria), Ares Tavolazzi (contrabbasso e basso elettrico) e Sandro Gibellini (chitarra). Ma Farrington è anche bassista e cantante dei Maxi Taxi con Gogo Ghidelli (chitarra) e Cesare Valbusa (batteria), con i quali suona rock a 360 gradi. Infine, è vocalist del No Smoking jazz quartet, con Marco Micheli (contrabbasso), Roberto Soggetti (pianoforte) e Ricki Biancoli (batteria). La band ha iniziato la propria attività musicale circa tre anni fa, attingendo alle immortali musiche di Gershwin, Porter, Ellington, Berlin, arrangiate in modo particolare, ed a compositori attuali quali Lennon, McCartney, Taylor, Wonder, Fagen. Nel 1999 il gruppo ha realizzato un cd, “Yeah”, che comprende anche brani inediti, in cui Farrington canta l’amore con gli accenti di chi preferisce i chiaroscuri, la penombra. Il disco ha l’entusiasmo di un “live” e la densità di una jam-session pur non essendo né l’uno, né l’altra. Sempre nel 1999 Farrington ha inciso due album di blues per le edizioni Demetra “Antologia del Blues acustico ed elettrico”. Inoltre, con la collaborazione, in particolare, di Robi Soggetti (tastiere) e Sandro Gibellini (chitarra), ma anche di altri artisti (Gogo Ghidelli, Arki Buelli, Marco Micheli, Richy Biancoli, Cesare Valbusa, Betty Vittori, Vittorio Marinoni, Mauro Negri), ha realizzato “Inner Room”, registrato proprio a casa sua, a Soiano, arrangiando e stravolgendo 11 canzoni, senza limiti di tempo e di genere (pezzi funky, rock e jazz). Artista e produttore Polygram per tre anni, turnista per la realizzazione di dischi e jingle pubblicitari (Martini, Golf), da circa sei anni Farrington svolge attività didattica e attualmente è docente di canto presso il Csm di Verona, dove cura il seminario di personalizzazione vocale. Tra i prossimi progetti, con i No Smoking e la collaborazione di Sandro Gibellini, vi è la realizzazione di un cd di 15 canzoni, tributo a Frank Sinatra. - La sua musica: Alan Farrington ama definirsi un esecutore, bassista e chitarrista, senza un genere musicale specifico, ma eclettico, in grado di passare dal rock, al soul al jazz e al funky. Lo ha sicuramente dimostrato nell’arco della sua carriera: prima con i Charlie con cui ha spaziato in diversi ambiti musicali, con pezzi spesso ironici e divertenti scritti in dialetto, italiano e inglese. La sua voce è tonda, incisiva, a volte anche ironica. Attualmente, a fianco di noti musicisti, il suo stile va specificandosi, sempre più attirato dal jazz, ma non solo, con influenze rock e pronto a ricordare i grandi autori del passato. Sul palco cerca sempre di interagire con il pubblico. Per contattarlo: Alan Farrington - via Dieci Giornate 134 - 25080 Soiano del lago (Bs).




 
NICKNAME: PASSWORD:
HO PERSO LA PASSWORD
 

 
 

   

RICERCA
 


 
TOTALI: 53530
FranChefca   [..scrivi]  
marica96   [..scrivi]  
torrez   [..scrivi]  
dvlgator   [..scrivi]  
andanto06   [..scrivi]  
Margottola   [..scrivi]