BLOG MENU:


stabilies, 25 anni
spritzino di padova
CHE FACCIO? dipende...chi dei tre?
Sono middle

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


E finalmente le cose cambiano! Non di molto, è vero, ma adesso cerchiamo un BASSISTA! Non è urgente quindi adesso possiamo permetterci di trovare quello giusto per noi...Il discorso è sempre lo stesso, fondamentalmente non interessa che sia bravo, basta che ci sia simpatico!(Lisa...)
Quindi, se pensi di essere la persona giusta (Lisa...) puoi contattarci da qui, oppure chiamatemi al 347.09.52.875 o per i più timidi c’è l’opzione mail o msn all’indirizzo aledecol@hotmail.com grassie

mi sono riscattato dalla prostituzione! grazie per la tua scelta Nicola...




(questo BLOG è stato visitato 6415 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





lunedì 10 gennaio 2011 - ore 14:54


ci sei ma non ci sei (citazione dotta...)
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ormai siamo chiusi da un paio d’anni. è andata così.
Per chi volesse uno di noi è riapparso qui a scrivere, per chi volesse mi trova qui:
CrystalCreep

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 11 luglio 2008 - ore 15:40


E’ VERO, TESTINA NON CAPISCE UN CAZZO!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Forse le parole verranno, col tempo, ma jack mani di chitarra, come è stato soprannominato, taglia note e ha lo stesso alone cupo di Dohnny Deep con le mani affilate e lo tira fuori tutto...
La guerra c’è stata, ma il vincitore era già scritto
E si resta tra donne che si spoglierebbero, tra nuove decisioni e consapevolezze, fasciature-future e poster consegnati in mano, forse mi aveva sentito.
Forse scriverò di più, forse essere criptico è il mio unico modo di espressione.
Intanto ringrazio quella "striscia bianca" (non è di cocaina che parlo) vista pochi-troppi giorni fa.




LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



venerdì 25 aprile 2008 - ore 16:17


Sono smpre il solito perbenista
(categoria: " Vita Quotidiana ")





E se un virus ne attaccasse un altro? Due virus dipendenti l’uno dall’altro, cosa succederebbe? Che creatura ne nascerebbe?


LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



domenica 3 febbraio 2008 - ore 04:14


Io alle zucche non dò un nome, io le spappolo!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dopo aver dato la buona notte a tutti e a Lisa, non riuscendo a contenere nè a togliermi dalla testa quello che è successo stasera, mi metto a scrivere, un pò per conciliare il sonno, anche se al solo pensiero di quello che ho visto molta voglia di dormire non ho...o forse perchè ho dormito in macchina al ritorno, come del resto anche Sara e Nicola e forse anche Lisa mentre Ale guidava, il che mi fa pensare che in effetti riuscirei a dormire lo stesso stanotte e non centra molto ciò che ho visto...
Ma magari ha un effetto ritardato e dev essere metabolizzato, fatto sta che alla fine, gli ultimi minuti prima di entrare al datchforum sono stati semplicemente istanti, e io che mi credevo di dover soffrire all’ attesa, a stare li agonizzante tra la gente che incita e urla e parla...invece come spesso succede tutto è andato come non me lo sarei proprio aspettato.
Arriviamo a quanto pare in ritardo, ci strappano il biglietto, i cancelli sono quasi deserti e capiamo che tutti sono già dentro...quindi ci incamminiamo sulle scale, quando ad un certo punto alzo gli occhi, e la scena è da film visto in soggettiva: Lisa e Ale si guardano forse si dicono qualcosa(la scena me la ricordo ma Ale me la dovrà spiegare meglio), forse capiscono, anzi loro capiscono sicuramente che il concerto è cominciato, così cominciano a correre, ed io dietro di loro ad urlare "ma sono loro?" "hanno già cominciato?" "cosè?" "che canzone é"?
Passiamo il portone d ingresso alla sala, Ale Lisa e Nicola stanno guardando verso il basso, mi giro indietro e Sara arriva forse un pò provata dagli scalini, le faccio cenno che siamo qui e guardo giù......................................................................................................
Il posto è colmo di persone, non ne avevo mai viste tante ad un concerto, non avevo mai visto un concerto così dal vivo, cè chi ne avrà viste sicuramente di più in uno stadio magari, o in altre strutture enormi, a me questa sembrava lo stomaco di un enorme mostro divoratore.
Gli occhi la bocca le narici le orecchie mi si spalancano e giù vedo gli Smashing pumpkins (o metà) che suonano tonite tonite.
Tutto si ferma, il pubblico si gira e mi guarda come per dire finalmente sei arrivato!Billy Corgan smette di suonare e un pò si incazza con Jimmy che ha suonato un colpo di troppo dopo che lui aveva detto a tutti di fermarsi, cazzo! Mi guarda e dice: adesso si può cominciare davvero!!
Bene o male è andata così, forse Ale, Nicola, Lisa e Sara lo racconteranno in maniera diversa, ognuno di noi ha provato cose diverse, cè chi vi racconterà o magari no, che gli è scesa una lacrima durante una canzone, chi mi ha chiesto do mettergli la mano sul cuore per sentire come batteva, che forse era per le scale fatte di corsa, ma è impossibile credere ciò...
Tutto il resto che abbiamo visto mi rimarrà impresso il più possibile nella memoria, mi basterà ricordare l odore, il profumo che c era nell aria, che mi ricordava una cosa astratta,ma stupenda, vissuta nella mia vita in passato, che diventerà un indelebile ricordo in più.


  • Il sequel...


Ecco...stamattina mi sveglio, pronto per andare alla comunione di mio cugino, ma dovevo scrivere, ma a sorpresa vedo che c’è chi l’ha già fatto!!! così, non scriverò tutto quello che avevo in testa, ma completo quello che è già stato scritto con quello che ho visto-sentito io. ho bisogno di scriverlo, raccontarlo a qualcuno, per rendere reali le emozioni.
intanto il viaggio, l’andata...qualche pennichella, qualche culo di fuori, risate, musica, l’ebete di turno che riesce a ballare in macchina come un blackblock con i maximo park...insomma tutto normale. come disse il mio compare arriviamo, sono le nove, è presto...non si trova parcheggio, ma facciamo pena e ci lasciano mettere la macchina affianco ai bagarini, così siamo già lì...la scena è davvero da film...io non mi rendevo conto di niente, di cosa stavo per vedere...poi...boh, due ragazze passano affianco a le e Lisa, lei si gira e mi dice corriamo anche noi che fa molto concerto? intanto davanti abbiamo un muro di scale, intanto io pensavo....ma...poi le dico, ma è tonight tonight, lei spalanca gli occhi , e via, non si dice più nulla!!!le scale le faccio due a due, poi a tre a tre, arrivo, è un mare di gente, e un uomo pelato in gonna inizia a dirmi che non saremo più gli stessi...aveva ragione...era tutto perfetto, davvero...
e secondo voi chi poteva essere il "sensi" che versa lacrime? non per la canzone, quella non c’entrava niente, ma mi rendevo conto di cosa stava succedendo, di quanto ci tenevo. e pensare che solo pochi giorni fa, una sera finchè guidavo, mi chiedevo come fosse possibile che ci fosse qualcuno capace di commuoversi anche ad un concerto...si, con i film ormai non ho più pudore alcuno, con i libri da sempre le lacrime si fanno strada, ma un concerto, come si fa? boh, si fa...
e poi parlando del concerto...avevo apura un po di vedere un gruppo che ricordava soltanto i vecchi tempi, che ne so, come la tourné dei police, con fuochi d’artificio e niente animo, invece il buon Billy ("ma...è scempre pèlato?" "ci scitavano dieci anni fa poi scio spariti...") sa ancora urlare, divertirsi, credo emozionarsi salutando tutto, davvero tutto il pubblico a fine concerto, fa un bel po di pezzi nuovi, che non ho mai sentito, forse mai pubblicati, insomma è vulcanico, c’è....e io ho il sorriso ebete stampato in faccia per due ore abbondanti, poi mi giro e vodo il viso della "darCkettona" nostra e penso che non sono l’unico.
fine.
si torna e l’autista (lode all’autista!) del pulmin è sempre lo stesso, e le macchine di daniele sono sempre le stesse!!! se non hanno qualche problema non sono mica contente loro! ma tutto fila liscio. loro dormono e io ripenso.
grazie sara...è stato un regalo non da top5 ma da top2!!! se la gioca alla pari con la mia chitarra...






LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



venerdì 18 gennaio 2008 - ore 19:59


Chi l’avrebbe mai detto?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


SOTTOTITOLO: l’iva è al venti o al nove per cento? e mi mancherà?



Ad esempio che sarei rimasto così tanto assente da qui, o che stia diventando una specie di "musicista contabile", tra partiteivainpsimponibililordienettitasseal20percento, non ci capisco più niente, ma mi sto dando da fare, o che sarei diventato dipendente di feste canine al rientro da casa, o che ricominciasse a piacermi l’architettura...oppure che l’anno bisestile iniziasse così bene! insomma si, dai, gli alti e bassi ci sono sempre, mica si puo volere tutto, c’è chi ti è vicino e non sta benissimo e vorresti fare di più, ma noi siamo come pollyAnna e guardiamo sempre il lato positivo delle cose! (ho appena deciso che il mio prossimo post sarà una dissertazione su pollyanna, che qualcuno è riuscito ad evitare, e adesso che ci penso non so come ci siate riusciti a farmi stare zitto! eh, ma non scappate mica!)



dicevo...niente, ero ancora alle premesse...e perchè non continuarle? infatti: non ricordo se l’ho già detto, ma statisticamente gli anni bisestili per me sono sempre stati degli anni terribili, ma nel vero senso della parole! è dal 1996 che le cose vanno così...non starò ad elencare tutte le disgrazie, credetemi e basta. comunque, ho affrontato il cambio dell’anno in maniera assai paurosa, e capodanno sembrava voler farmi capire che il 2008 sarebbe stato una...impresa difficile! fatto sta che è cominciato, e le premesse non sono così malvagie...alemno sotto qualche punto di vista...qualche...uno...la musica!
eh si, in fondo qui le cose sono cominciate bene...a partire dalla settimana scorse. venerdì scorso mi sono visto "un gruppo della madonna"! forse quello che l’anno scorso è stato il più influente e fonte di ispirazione, per me, eh...loro sono i red worms farm, vi consiglio di vederli perchè "spaccano di brutto"! (va bene il linguaggio giovanile, balera?). stasera invece teatro degli orrori, poi ci sono amari, les fauves, toys orchestra, SMASHING PUMPKINS, QUEENS OF THE STONE AGE, korn, kula shaker, ex otago e RADIOHEAD!!!! rileggere i nomi mi fa impressione...ma soprattutto...papparapà, pappaparapà! abbiamo registrato il nostro primo demo!!!! non so come sia, probabilmente sarà una sola, ma i due giovani mi hanno trascinato e adesso lo ammetto, un po’ contento lo sono...
che altro ho da dire...nulla!
buon anno bisesto a tutti!!! e ci risentiamo alla fine per il resoconto.
ah, tanto per non essere frainteso, mi rifaccio vivo, eh...e presto anche! oltre alla dissertazione di cui sopra c’è anche la classifica dei cd dello scorso anno che attende di essere stilata! ricordatevelo pischelli.


LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



giovedì 27 dicembre 2007 - ore 12:55


Fumo negli occhi.
(categoria: " Vita Quotidiana ")




"No, io non piango sai, è soltanto che fumi e il fumo va dentro agli occhi miei fino in fondo al cuore..."



ODE AL CIMICE


Oh mio cimice, ode a te, così verde e sincero, pieno di speranze per una vita che ci ha visti condividere tante cose, ora ti lascio alle mani pelose del padre, colui che tutto prende in mano e tutto distrugge, come il bambino irrequieto.

Oh mio cimice, tu che hai visto tanti paesaggi, hai vissuto tante emozioni dentro te, ci hai estrapolato da noi porchi incredibili, occasionalmente, quando, tu stanco e sfinito, non volevi più portarci a destinazione....

Si, tu, mio cimice adorato, proteggi anche mio padre nelle sue guide, ma non dimenticarti mai di noi, tuoi umili servitori, che ti guardiamo dal basso per vedere se è l’ olio quello che perdi o il tombino sotto di te che fa tutto quel fumo!

Non dimenticherò mai le tue grandi braccia che il viandante perduto accoglievano e a suo agio egli si sentiva, a gambe all’aria sorseggiava bevande e si poteva cibare di ciò che offrivi tu, mio generoso cimice.

Ora vai, segui la tue strada che io triste e solo seguirò la mia, nel grigiore di una nuova era vivremo separati, a dividerci i chilometri che scorreranno sotto a noi in direzioni opposte, ma nel cuore e nel motore l’ uno avrà l’ altro.

Grazie dal tuo proprietario.




Luv u so much!




LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



domenica 16 dicembre 2007 - ore 14:12


E’ il mistero della Chiesa!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


E’ domenica, e si va a messa.
Potrei finirla qui di scrivere che tanto non fa differenza, invece ho ancora perplessità e ricordi che riaffiorano.
Sin da quando ero bambino sin da quando ero bambino sin da quando ero bambino sin da quando ero bambino....hehehehe, sin da quando ero bambino ho sempre trovato geniali alcuni riti della Chiesa, e non solo, le manifestazioni o gli enti, ad esempio:
la pro loco...tutte queste persone che non so cosa fanno e ho sempre pensato che avessero a che fare con una specie di gioco dell’oca, e poi ha una forza questo nome, cioè si provi a pronunciarlo: PRO LOCO!!Ha una forza incredibile...sarà una specie di squadra di supereroi al servizio di Dio!
E la Cassa Peota...ma come cazzo si fa a chiamare così una cosa qualsiasi?Io ovviamente reinterpretavo,e fino a qualche anno fa credevo fosse un gioco surrogato della cara veccia pissotta, o pampalugo! Chi è la Peota? è una signora? Perchè nessuno si è mai preso la briga di spiegarmelo? Ma sta signora Peota è ancora viva? NO, perchè vorrei conoscerla, magari è mummificata in qualche chiesetta dispersa in campagna e la sua lingua è conservata sott’ olio in una cassettina di vetro anti proiettile dove la gente può baciarci sopra e pregarla...
Perchè anche questa cosa di conservare pezzi di santi non è che sia tanto di buon gusto...sembra quasi che l’ enigmista di saw abbia vissuto più di qualche anno fa e si divertiva a fare i giochetti con i santi...tipo: "Ciao Leopoldo, sei il number one, voglio faree un gioco con te."
Se mia nonna legge sta roba le viene un infarto, sto rasentando il sacrilego!!!

Comunque un altra delle mie perplessità è questa: i lumini si possono mangiare?
Non sono fatti di gelato scusate?
MIa zia fnita la messa mi diceva sempre, io avrò avuto circa 5 anni, "andiamo a prenderci il gelato", e in quel momento si andava ad accendere il lumino e a fare l offerta nell apposito contenitore...Dunque io ho associato per anni il lunmino al gelato e ogni volta che li vedevo accendersi mi veniva una gran voglia di mangiarli...tra l’ altro la cera sembrava proprio panna!!!! E poi mia zia spariva e il gelato me lo prendevo nel culo!!! Ecche cazzo, se mi dici che mi offri il gelato non accendermi il lumino, non è la stessa cosa!! Un bambino può crescere traumatizzato...e senza gelato!!!!
Alla fin fine mi accontentavo della Famiglia Cristiana per leggermi solamente le vignette dei fatti straordinari e le barzellette finali. Sono cresciuto con quelle barzellette, infatti il mio senso dell’ umorismo fa acqua da tutte le parti e qualsiasi cazzata tende a farmi morire dal ridere....infatti sono nato di domenica, e "chi nasce di domenica ride sempre."

Buona Domenicai,Buon Week end, Buone Feste e...Tanta Fortuna a tutti!!!!!!!!!



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 11 dicembre 2007 - ore 18:52


Basta un pò di plutonio..
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Plutonio e altre cose, ma per quelle non ci sono problemi, si trovano,almeno credo, perchè non può essere così difficile!!E’ evidente che non può essere così difficile!!
Del resto anche il plutonio non è che sia proprio impossibile da trovare...basterà aspettare qualche annetto, tra un pò sarà il 2015!! Vi rendete conto??????
In realtà questo che ho in testa è un pensiero che mi torna sempre ogni tanto...:
Prima di tutto se non si trova il qui nominato già troppe volte, nostro ormai amato PLUTONIO ( ormai ha quasi perso di significato questa parola), basterà una bella scarica di circa 1,21 gigawatt!!(adesso non mi ricordo di precisione ma mi pare che sia questa la potenza necessaria!), poi dato che di automobili possibili da utilizzare abbiamo solo il cimice, che andrà bene se avvolto di domopack, basterà piazzare un parafulmine in cima alla cappotta per attirare il fulmine stesso.
Ora, di quando cadrà il fulmine ne avremo la certezza perchè Lisa di certo lo saprà con esattezza, dato che ormai fa un baffo al Colonnello Pernacchia ( o giù di li, non ricordo bene il nome), per il parafulmine cè Sara che finalmente il suo continuo bruciare lampadine servirà a qualcosa dato che immagino abbia una qualche carica interna sufficiente ad attirare un bel fulmine coi fiocchi, e poi non serve altro!
Tutto questo per farvi capire quanto possa essere semplice un bel viaggio nel tempo coi cosìddetti degno del buon dottor Emmet Brown!
Ed ora arrivo al dunque, perchè proprio da qui nasce il dilemma che mi porto dietro da una vita, e cioè, non è che per caso qualcuno abbia già fatto come Marty McFly? Oh, forse non ci avete mai pensato, ma magari cè qualcuno che l ha fatto e noi non lo possiamo sapere!
E se magari potessi farlo tu? O io? Adesso immagino di tonare indietro nel tempo, andare negli anni sessanta e invece di Johnny be good suonare killin’ in the name of...certo, non sarei apprezzato, ma con gli anni la gente dirà:cazzo, quello ha inventato un nuovo genere di musica!
Era un esempio, potrei anche andare nel medioevo con la chitarra acustica e cantare la canzone del sole ed essere considerato eretico e messo al rogo!O magari 666 the number of the beast acustica! (scusa ale. al più presto te la passerò!)
Ad esempio i beatles magari venivano dal futuro, o i radiohead, o robert smith, o kurt cobain, perchè no? Poi magari lui si è ucciso perchè aveva copiato delle canzoni che in futuro avrebbero fatto gli Ash, o i Bloc party se le cose non fosssero andate così!!
Io credo che si siano fatti tutti un bel salto nel passato a partire da hendrix, anzi mozart, tòh!
Altrimenti come si potrebbero spiegare tutte le innovazioni e i nuovi generi nel campo nella musica? Vorreste dire che tutti i cambiamenti fondamentali che ci hanno portato fino ad oggi sono ad opera di geni? O persone che hanno capito in anticipo cosa dire e come dirlo?O culo?
Se la pensate così andate a cagare tutti, maledetti rovina-sogni e rovina-ipotesi di persone come me che ci stanno li non solo a pensarle, ma anche a rendervi partecipi!!! Andate proprio tutti a cagare!

Oh llà! Proprio bello finire un post con un offesa, che poi era da un pò che non scrivevo...per poi scrivere cose così universalmente utili, cose che faranno riflettere le masse, e già so, che dopo quello che ho scritto tutti noi fra breve cominceremo a fare benzina col PLUTONIO, ve lo garantisco!!!!!!!!!!
Ho voglia di suonare in saletta con i miei amici,
avvertenza : la crisi di astinenza al suono provoca delirio.




LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



sabato 17 novembre 2007 - ore 11:05


I don’t wanna forget my clients name today
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Eh si, oggi mi sento un po’ come il vecchio Amato...per carità lui ci aveva lavorato per una vita in quella botega, io solo pochi giorni, ma tant’è...poi abbiamo in comune (io e Amato) delle conoscenze, tutti e due abbiamo a che fare con Johnny Balera e i suoi tagli di capelli, le sue curiosità che, porca puttana, non vuole mai rivelare, che intanto pensa ad oggi, e domani penserà a domani, che ha un bel sorriso, che è divertente e che in fondo in fondo gli vogliamo bene...che poi però non capisco, quando esce con me si veste sempre di nero, invece quando andava a comprarsi i meloni e le arance e le mele da Amato è sempre vestito in modo sgargiante...mah...
Comunque, faccio presto (che io sia maledetto) ad affezionarmi a cose e persone, soparttutto, come è ovvio che sia, quando sono così, punto...
L’ubriacone del signo r Razzetti che ha più di CENTO case sparse per Padova, e che sbevazza un po’ troppo, tanto da sfondare la macchina di uno sconosciuto senza accorgersene,
I "Signori romani" che comprano casa, e che ogni volta che entrano in studio c’è da piangere...loro quella porta lì non la vogliono!
Il commesso di Trony e il suo cd-di-foto-delle-fondazioni,
Le sfighe della famiglia Zanella...quelli si eh...
La gnoccolona della signora, prego, vedova Spinelli e i suoi:" sono imprenditrice agricola, anche se non so cosa sia una zappa...ma la buonanima di mio marito lo era e io vivi con la sua pensione, sicchè sono anch’io imprenditrice e le tasse non le pago!" Ah, vaben, se eo dise ea...
Il signor Lovison..." Ciò, architetto...ma el me voe mandare in gaera?"
I docfa e il catasto,
Poi le ore infinite passate a parlare da solo
Rai Radio 2...si, alla fine mi ci ero affezionato anche ai loro programmi,
e ovviamente (ma su di lui voglio di re poco o nulla...merita di più...) il caro Roberto Margola...si, probabilmente non è un gran architetto, si, non gli piace progettare, ma è una bellissima persona!
E così, altro giro altra corsa, da lunedì si riparte, tutto diverso, sicuramente dal punto di vista lavorativo è tutto migliore, ma mi sa che il rapporto che c’era prima non ci sarà anche lì...beh, mica si può avere tutto, no? basta lamentarsi! Altrimenti poi johnny, che mi sa capire sempre al volo (ovviamente è ironico...) mi dice che "Sto sempre a lamentarmi, cazzo!"


"I’ll give you...HARMONY!"





LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



mercoledì 14 novembre 2007 - ore 13:54


no future, no future, no future
(categoria: " Vita Quotidiana ")


poche, pochissime parole...
mi sembra imposibile, e assurdo, quasi quasi mi stavo abituando alle recenti novità che già si fa strada l’ipotesi di stravolgere tutto di nuovo...
non so se ridere, arrabbiarmi con chi si meriterebbe un paio di cazzotti (o sganassoni, meglio, mi piace di più!), o piangere, fatto sta che si gira di nuovo!
adalè...
vabbè, dai, allora, stasera si va al canale tutti insieme a vederci il concerto del caro e vecchio buon moltheni? ultimamente qui mi sembra di parlare da solo...se ci siete (messaggio rivolto ai miei compagneros) battete un colpo! no, mica per niente, ma già in studio ultimamente mi sembra di essere un mezzo matto, e parlare da solo mi farebbe un certo che...comunque, io sarò lì, anche se dovrei lavorare alla tesi...


LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
DICEMBRE 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:


la fresca new entry nel nostro esclusivissimo club dei LOSERS!
misia

tra bacchette magiche
lustrini e cuoricini per toni
molectra

our special fashion victim
fairy*

diggei peisi
mist

la ramonda
ramones.77

"questa canzone la metto su dopo..."
soundpark

quando una non è mica stupida
mica

il presidente del bortussia muncheecc
tobor

"assorata" della punkettona
chobin


BOOKMARKS


Stabilies
(da Musica / Cantanti e Musicisti )



UTENTI ONLINE: