BLOG MENU:



ilbradipo, 45 anni
spritzino di padova
CHE FACCIO? autostoppista
Sono single

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

le struSSioni

HO VISTO

cosce che voi umani...

STO ASCOLTANDO

qualche perla di saggeSSa in mezzo a tante banalità

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

basta gonne!

ORA VORREI TANTO...

spegnere l’interruttore

STO STUDIANDO...

dinamica della chimica molecolare applicata

OGGI IL MIO UMORE E'...

a striSSie

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) accorgersi che d'un tratto è finita la birra

MERAVIGLIE


1) Trovare sotto le lenzuola due piedi....che nn sono i tuoi...


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


dido lucadido momo mist kais Daunt El Guera fix calimero Gwen tobor Brail81 worldout ozzy stoneroses MaMbA void Nickyts MadeInPop lazzaro chiachiara renato gnagno alvoro lasvampita Doggma Blues Baby Spanty Blondy Vanessssa Mayamara morgana.80 SOFIE faggianina dark night deep blue CASBAH #


BOOKMARKS


DNAclub
(da Musica / Cantanti e Musicisti )


UTENTI ONLINE:



sisisisisì come no.


(questo BLOG è stato visitato 7875 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



SONDAGGIO: TI SVEGLI LA MATTINA DENTRO UNA GABBIA APPESA A 15 METRI D’’ALTEZZA, LI MISURI E VEDI CHE SONO PROPRIO 15 METRI.


e sotto non c’’è proprio un cazzo di Gnente

chi è il deficiente che mi ha appeso a 15 metri esatti dal gnente?
odio i lunedì
e anche i martedì mica mi stanno tanto simpatici
non sa/non risponde
ti tocchi
piove governo ladro

( solo gli utenti registrati possono votare )

lunedì 12 gennaio 2009 - ore 02:00


cose così
(categoria: " Vita Quotidiana ")


ogni tanto si torna anche qui.

sempre più di rado, ahimè.

cosa faccio adesso? rompo le palle quaellà!

tipo questo

magari ci si trova no?

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 17 maggio 2007 - ore 23:16


ocio che bloggo
(categoria: " Vita Quotidiana ")


sto girando per la rete (cit.) e mo sono capitato anche qui.

ho un sondaggio vecchissssssssssssssimo, dopo lo caNbio anche a quello (ho la licenza di libera semantica e posso scrivere anche così)

oggi mattina, nel senso di quando mi HO sveLLiato e deciso che, anche oggi, sarebbe stata una giornata; nel momento in cui uno si fà il caffè, e pure lo beve altrimenti che cazzo si fà il caffè a fare? e l’attimo che precede la defecatio mattutina, ho lanciato un apt-update && upgrade && vaffanculocheperdolautobusguardostaseraseèandatottuttobene (sì il comando esiste davvero, lo faccio spesso e funziona)

ben... stasera funSionava tutto uguale, quindi mica mi preoccupo, eh no.

auncertopunto, dopoche ho fatto le mie cazzate di sera, dico: vediamo se c’è qualcuno in icicu o in emessenne o altrove.

benben non trovo più el gaim: chi si è fottuto il gaim?
Vuardo meLLio: trovo un pidgin nel posto dove cera il gaim, ci clicco sopra e si apre il gaim, ma adesso si chiama pidgin.

oh caSSo! perché? che senso ha? magari avvisare anche no?

all’ora scrivo al dido che ci dico così (cut&paste dal gaimcheadessosichiamapidgin)

(22:50:37) ilbradipo: perchèporcoddio mi cambiano i nomi ai software senza avvisare? non trovavo più gaim: non c’è più, sparito, andato, tornato al creatore.
(22:52:03) ilbradipo: c’è questo pidgin, che non mi piace neanche il nome e i colombi mi stan pure sul cazzo, lo vedo che è il gaim, ma io voglio che si chiami anche gaim
(22:53:03) ilbradipo: pare la stronzata che fece debian togliendomi thunderbird e chiamndolo dovequalcosa: non voglio una colomba del cazzo, lasciatemi il mio uccello che tuona!!!! perdincidiocan
(22:55:53) ilbradipo: se proprio vogliono cambiare i nomi, facciano altri pacchetti e lascino quelli che c’erano no? uno aptizza o dselecta (sprtiz al dselect dev’essere figo assai) o sinaptyca e vede questi cosi nuovi: se ci piacciono li tagga e linstalla (voce del verbo linstallare) sennò ci si tiene le sue merde cui si è feSSionato no?
(22:56:19) ilbradipo: cuasi cuasi salvo questo soliloquio e lo bloggo da qualche parte.
(22:56:24) ilbradipo: viva la pheega


ma il dido noncera e ora sono cuasi depresso che mi faccio una cicca.

ecco fatto.

strani effetti i pranzi con le fratellanze.



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



giovedì 26 aprile 2007 - ore 22:59


toh, un blog
(categoria: " Vita Quotidiana ")


ma poi a chi cazzo gliene frega di leggere i casi miei?

perché qualcuno dovrebbe occuparsi delle mie vicissitudini?

su internient poi... quindi, un blog: cui prodest?

le cose mie me le posso scrivere sul diarietto segreto, come si faceva da adolescenti, e sperare che qualcuno me lo freghi e se lo legga...

bah... crisi da media.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 25 marzo 2007 - ore 00:37


Scup!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


aviamo Scoperto che il Momo ha lavorato anche a olivud! caSSo!

minimo ha partecipato a Smallville.

le prove nei coMMenti che seNNò qui mi sbalina il templeit

edit: anSSI pare che il server sia nteligente e la puoto metere anca qui



poi dicetemi che non è LU!

Momo ti aviamo Sgamato eh?

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



mercoledì 21 febbraio 2007 - ore 00:53


scrivo: ergo sum?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


bah, a che serve poi un blog?
potrei scrivere le stesse cose su un file, un pezzo di carta o un muro...

egocentrismo? vanità? protagonismo?

forse un sano mix di tutto questo più il trend...

vabbè, già che ci sono scrivo [anche] qui.

stiamo sulle banalità: ho adocchiato un artista che mi ha colpito di molto, leggo qualcosa su di lui e vedo che ha colpito molto anche altrove.

io pensavo ’mi ricorda freddie mercury’ e leggo che così lo ha recensito un critico uk... bello il lavoro del critico: ti pagano per dire/scrivere quello che pensano quasi tutti, importante è dire/scriverlo in modo che sembri non l’abbia pensato/detto nessuno prima.

guarda sgarbi.

ah, sì: l’artista.

si chiama mika e se non si buca e si becca l’overdose, può diventare davvero quello che fu il freddie.

magari anche no.

però adesso mi piace.

anche se ci marcia un filino con la storia del freddie.

Do I attract you?
Do I repulse you with my queasy smile?
Am I too dirty?
Am I too flirty?
Do I like what you like?

I could be wholesome
I could be loathsome
I guess Im a little bit shy
Why dont you like me?
Why dont you like me without making me try?

I try to be like Grace Kelly
But all her looks were too sad
So I try a little Freddie
Ive gone identity mad!

I could be brown
I could be blue
I could be violet sky
I could be hurtful
I could be purple
I could be anything you like
Gotta be green
Gotta be mean
Gotta be everything more
Why dont you like me?
Why dont you like me?
Why dont you walk out the door!

How can I help it
How can I help it
How can I help what you think?
Hello my baby
Hello my baby
Putting my life on the brink
Why dont yo like me

Why dont you like me
Why dont you like yourself?
Should I bend over?
Should I look older just to be put on the shelf?

I try to be like Grace Kelly
But all her looks were too sad
So I try a little Freddie
Ive gone identity mad!

I could be brown
I could be blue
I could be violet sky
I could be hurtful
I could be purple
I could be anything you like
Gotta be green
Gotta be mean
Gotta be everything more
Why dont you like me?
Why dont you like me?
Why dont you walk out the door!

Say what you want to satisfy yourself
But you only want what everybody else says you should want

I could be brown
I could be blue
I could be violet sky
I could be hurtful
I could be purple
I could be anything you like
Gotta be green
Gotta be mean
Gotta be everything more
Why dont you like me?
Why dont you like me?
Why dont you walk out the door!


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 20 gennaio 2007 - ore 23:10


alla rinfusa
(categoria: " Vita Quotidiana ")


il D-Day è ormai un main event, l’anno prossimo lo segnaleranno anche sul televideo(*.
Chaos, in perfetta sintonia col festeggiato gran musica e tantissima bella gente.

La vita riserva sorprese: non tutte sono negative.

Emiliano non c’è più, ma prima o poi lo rincontrerò; e sarà lì con una birra in mano ad aspettarmi.

Vivere solo il presente può essere una buona idea.

Dubbio atroce: la frase pubblicitaria ’al centro e ai bordi’ che zona esclude dalla superficie?

Quanto costa una camera criogenica monoposto? e che garanzie di risveglio può dare? dopo quanto?

Quanti grammi devono essere per poter definire ’pesante’ una droga?

Quanto manca?

(*non potevo scrivere 2night o altre cose perchè diventava pubblicità



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 9 novembre 2006 - ore 03:06


alla fine...
(categoria: " Vita Quotidiana ")


pare che scrivo qui più adesso di un tempo, ma leggo meno.

questo mi spiace.

che volevo dire? ah, sì notansi come la tipica genialità italica, in alcuni casi e da quelli escludiamo tutti i politici, unita ad una forma di preveggenza sia notevole.

non ho mai amato la cosiddetta ’musica italiana’, perlomeno quella così appellata dai nostri pessimi media (giornalisti fuck off).

è sempre esistita, fortunatamente, una vasta schiera di artisti, scrittori, geni, i quali hanno prodotto cose splendide.

mi rattrista l’attuale situazione, composta dai vari ax, jovanotti, ligabui (non è un errore volevo includere anche i cloni) e pseudo emuli di vasco, e vasco.

vedere il successo commerciale di un pezzo di legno come l’antonacci biaggio mi lascia basito.

il termine pezzo di legno si riferisce al, dubbio, valore artistico del personaggio.

senza offesa per il legno, che un bel pezzo di radica val ben di più di tutta la discografia del tristo genero del morandi.

vabbè, oltre che un doveroso viva la figa, lanciamo anche un altrettanto doveroso viva i fratelli conte.

e sia davvero musica quella italiana.

Mio fratello è figlio unico
perche’ non ha mai trovato il coraggio di operarsi al fegato
e non ha mai pagato per fare l’amore
e non ha mai vinto un premio aziendale
e non ha mai viaggiato in seconda classe
sul rapido Taranto-Ancona
e non ha mai criticato un film senza prima prima vederlo
mio fratello e’ figlio unico
perche’ e’ convinto che Chinaglia non puo’ passare al Frosinone
perche’ e convinto che nell’amaro benedettino
non sta’ il segreto della felicita’
perche’ e’ convinto che anche chi non legge Freud
puo’ vivere cent’anni
perche’ e’ convinto che esistono ancora
gli sfruttati malpagati e frustrati
mio fratello e’ figlio unico sfruttato
represso calpestato odiato e ti amo Mariù
mio fratello e’ figlio unico deriso
frustrato picchiato derubato e ti amo Mariù
mio fratello e’ figlio unico dimagrito
declassato sottomesso disgregato e ti amo Mariù
mio fratello e’ figlio unico frustato
frustrato derubato sottomesso e ti amo Mariù
mio fratello e’ figlio unico deriso
declassato frustrato dimagrito e ti amo Mariù
mio fratello e’ figlio unico malpagato
derubato deriso disgregato e ti amo Mariù


LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



martedì 7 novembre 2006 - ore 03:09


eh beh sì
(categoria: " Vita Quotidiana ")


sò cotto, gli zii hanno riaperto, io no.

chissenefrega(tm)

di più non sò

Come diceva il Paolo, no el dido, quello che suona il piano:

Farà piacere un bel mazzo di rose

e anche il rumore che fa il cellophane

ma una birra fa gola di più

in questo giorno appiccicoso di caucciù.



Sono seduto in cima a un paracarro

e sto pensando agli affari miei

tra una moto e l’altra c’è un gran silenzio

che descriverti non saprei.



Oh, quanta strada nei miei snadali

quanta ne avrà fatta Bartali

quel naso triste come una salita

quegli ochhi allegri da italiano in gita

e i francesi ci rispettano

che le balle ancora gli girano

e tu mi fai - dobbiamo andare al cine -

- e vai el cine, vacci tu. -



È tutto un complesso di cose

che fa sì che io mi fermi qui

le donne a volte sì sono scontrose

o forse han voglia di far la pipì.

E tramonta questo giorno in arancione

e si gonfia di ricordi che non sai

mi piace restar qui sullo stradone

impolverato, se tu vuoi andare, vai…

e vai che io sto qui e aspetto Bartali

scalpitando sui miei sandali

da quella curva spunterà

quel naso triste da italiano allegro

tra i francesi che si incazzano

e i giornali che svolazzano

C’è un pò di vento, abbaia la campagna

e c’è una luna in fondo al blu…



Tra i francesi che s’incazzano

e i giornali che svolazzano

e tu mi fai - dobbiamo andare al cine -

- e vai el cine, vacci tu! -


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 27 ottobre 2006 - ore 01:24


USB
(categoria: " Scienza e Tecnica ")


USB:

Un Solo Bicchiere, altrimenti non funSSiona.

ora ho capito, ho visto la luce.

cazzo che bolletta.



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 25 ottobre 2006 - ore 01:56


no niente
(categoria: " Vita Quotidiana ")


siccome passavo volevo vedere se c’era ancora il blog.

beh, c’è.

questo mi da molta forza e speranza nel porseguio della vita: avere un punto fermo è importante.
pensa che una volta, per avere un punto fermo, ci ho piantato un chiodo nel muro.

serve.

è un punto fermo.

che ci provi solo a muoversi.

certo che se si muovesse faremmo dei bei soldi.

mai visto un chiodo che si muove da solo?

c’è chi sarebbe disposto a pagare per vederlo.

bon basta.


LEGGI I COMMENTI (6) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
DICEMBRE 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31