BLOG MENU:



Vampina, 28 anni
spritzina di Bora Bora
CHE FACCIO? Acquacoltura tropicale
Sono middle

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

Je n’aurais jamais dit!!!

HO VISTO

Un musetto dietro a una colonna!

STO ASCOLTANDO

Radio BoraBora

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

Bershka

ORA VORREI TANTO...

un surplus di soldini!!

LINK

STO STUDIANDO...

Le tempistiche

OGGI IL MIO UMORE E'...

disorientato ma sempre esplorativo



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Sicapunk che ascolta i POOH
2) L'ipocrisia del genere umano, con le sue versioni sempre diverse ke non coincidono mai.. quando non riesci a fidarti + di nessuno; quando tutti ti deludono e tu deludi a tua volta xkè l'unica cosa ke provi ormai è la + totale indifferenza nei confronti di tutto e tutti, te compresa..
3) Sicapunk con la maglietta di Neffa!
4) il sesso
5) PUZZARE
6) lui mi sta x baciare:e se x caso ho l'alito pesante??
variante: lui mi tocca un polpaccio sotto ai pantaloni: e se notasse la ricrescita del pelo??!

MERAVIGLIE


1) ..svegliarsi alla mattina e passeggiare sulla spiaggia deserta..
2) le fusa dei gatti
3) il sesso
4) la voce di eddie vedder ed i pearl jam
5) Il Kebab
6) Svegliarsi con la convinzione che sia ora di alzarsi, guardare la sveglia ed accorgersi che invece mancano due ore...





(questo BLOG è stato visitato 85248 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



sabato 16 maggio 2009 - ore 20:51


STILL STINGIN
(categoria: " Viaggi ")




COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 14 dicembre 2008 - ore 13:30


Tempismo
(categoria: " Accadde Domani ")


O è troppo presto, o è troppo tardi, o son momenti di stasi o son momenti di passaggio, o si vuole stare per i fatti propri o per i fatti propri non ci sai stare, o qualche anno di più, o anche un mese in meno. Ma il momento giusto no eh??!!

LEGGI I COMMENTI (7) - PERMALINK



mercoledì 10 dicembre 2008 - ore 22:52


Perchè mai sono già in crisi d’astinenza??
(categoria: " Accadde Domani ")













Se poi so che i due signorini sono a Mahina a surfare....!!!

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



lunedì 17 novembre 2008 - ore 05:07


What i love
(categoria: " Accadde Domani ")


I love Marina Yacht club, i love speakin englifrenspanish, i love Hinano beer, i love to find geekos in my clothes, i love fishing in the night, i love this special moon, i love chez Domi, i love Dughi wantin to play with me when i come back home late, i love drivin in Bora tryin not to invest tupas, i love Matira.

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



sabato 15 novembre 2008 - ore 09:43


Si loin du monde
(categoria: " Accadde Domani ")


Ci son certe dimostrazioni di generosità che mi lasciano basita...e mi domando sempre "dove sta la fregatura??!!"
Apparte questo, ho due nuovi internet point: uno nella fare di Dominique, uno qua:


Se non smette di piovere torno in Italia, tanto è uguale

LEGGI I COMMENTI (2) - PERMALINK



sabato 8 novembre 2008 - ore 17:30


Caro il mio Dughi!
(categoria: " Accadde Domani ")


Che non fosse proprio un cane domestico lo immaginavo, insomma qua i cani son selvatici come l’isola, anche se hanno un “padrone”.
Per cui ho sempre evitato di strapazzarlo come avrei voluto…e dopo le chicche di questi giorni la voglia mi è definitivamente passata.
L’altra sera il cucciolone Dughi ha visto un topo e ovviamente l’ha rotto a metà, lottando contro suo padre Togù per avere la “preda”.
Bello assistere al momento dello strappo col topo che fa “iiiiiiiihkkk”.
Ieri, durante un simpatico acquazzone tropicale, me lo vedo tornare con in bocca un sacchetto della monnezza: tutto bello allegro ci affonda il muso dentro per mangiare, proprio davanti al bureau.
Oggi lo vedo apprezzare il vomito di Togù, che è stato male dopo aver mangiato alcune delle oloturie che avevamo messo in essicazione; dulcis in fundo, Dughi mi ha fatto l’onore di vedere la zecca più grande che io abbia mai visto, un centimetro di gioia mia all’idea di una nuova paranoia ^_^
Intanto penso che è già quasi un mese che sono qui…e ho ancora una marea di cose da fare, da imparare, da vedere, anche se Bora è minuscola…


Quanto mi piace l’Otamanu!!
E questa è casetta



LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



martedì 4 novembre 2008 - ore 01:06


Una tranquilla giornata di paura
(categoria: " Vita Quotidiana ")


30 ottobre

Alla vigilia dell’arrivo dell’Hawaiki Nui (tanto di cappello per i partecipanti di questa sorta di regata…questi gareggiano in canoa polinesiana via oceano, decisamente cazzuti), sono un po’ inquieta per quest’isola, che ha tanti aspetti “civilizzati”, ma che non dimentica di far presente che resta sempre selvaggia.
Apparte aver già collezionato n. bozzi in seguito a punture di zanzara, ma SOLTANTO ieri, apparte avere n. graffi dovuti allo spostamento delle griglie dove teniamo i coralli che facciamo riprodurre, ecco oggi ho collezionato una bella serie di paranoie.
La prima: mi parlano del(la?) dengue, dicendo che qua spesso e volentieri se lo prendono. Volevo ringraziare tutti quelli che hanno detto che in Polinesia non c’è da preoccuparsi per vaccinazioni et similia. Spero solo che tra i trenta becconi che mi son presa non ci sia quello giusto.
La seconda: avevo in mano un rotolo di carta assorbente, srotolo un foglio e tac! Mi salta in faccia un bel geco agitatissimo, almeno quanto me. Rimbalza sul mio naso e precipita sul tavolo. I gechi mi piacciono, ma finchè non ho visto cosa mi è saltato addosso la sensazione non è stata bellissima, infatti avevo pensato all’ennesima cucaracha -.-‘ Terza inquietante paranoia: sono sul pontile, appena dopo il tramonto, assieme a un collega sto tirando su la rete con il pesce per stasera. Raccogliamo il pescato, stiamo piegando le reti, ed ecco che sul piede del mio collega si materializza una scolopendra. Ovviamente lo punge -.-‘ Io su quel pontile mi ci siedo sempre, ci vado a piedi nudi, mi ci stendo quando rientro dai miei giri in acqua…oh come sono tranquilla ora che so che possono esserci le scolopendre!! Con tutta la terra, la boscaglia, l’erba che c’è, proprio sul pontile!!
Infine il pesce pescato va curato, prima di essere messo alla griglia; non avessi mai detto che lo so curare. Vabbè curarlo da morto…ma da vivo…insomma mi son sentita una gran bella macellaia, mentre colpivo con un coltello i pesci alla giugulare, visto che un’ora dopo averli pescati questi ultimi continuavano a dare colpi di coda e a boccheggiare. Ne ho pugnalati sei, c’ho un bel senso di colpa anche se erano la cena di stasera…e ora temo il karma -.-‘
E’ giunta l’ora di ritirarsi in cuccia, ho guardato per bene tra le lenzuola ma non sembrano esserci minacce strane... Nana!! (è un saluto, non nana nel senso di nana)

Oggi

Huahine sì o Huahine no??Speriamo di sì!E con la nave cargo!!

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



venerdì 24 ottobre 2008 - ore 17:42


Le foto....
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Beh mi sembra ovvio che oltre alla cucaracha nella doccia e a quella nell’ufficio ci fosse anche quella nel freego -.-‘
Vabbè, Baygon in questo momento è il mio più grande alleato.
Eppoi volevo parlare delle foto di questi giorni.
Le foto che i miei occhi fanno, ogni volta che son colpiti da qualcosa.
La costellazione dello Scorpione quando esco dalla mia cuccia la sera e il motu con le palme che si estende in lontananza quando esco la mattina; l’espressione di Dughi quando mi guarda, aspettando che torni dal pontile (Dughi è un cane, non pensate male. Un meraviglioso cane che non posso strapazzare come dico perché è pieno stracolmo di zecche); i pesci pescati oggi, che saranno la nostra cena e che chiamano Parà (Acanthurus xanthopterus); i polinesiani che si allenano in canoa al tramonto; il cappello di nuvole che si forma sull’Otamanu, e sembra sempre che sia in arrivo il diluvio universale; l’aquila di mare che si ciba tutti i giorni sotto al pontile; la nave cargo (Havaiki Nui) che ci ha portati sino a Bora Bora col viaggio in notturna; la vegliarda che stava sulla stuoia vicino alla mia che si fumava il cannone alle 3 del mattino; i carangidi blu dell’impianto che fanno guizzi velocissimi quando porto loro da mangiare; il biologo del Bora Fish Market (“Hey man, learn french” ); i cenni di saluto dei polinesiani quando siamo per strada; gli acquari in fila e in funzione, tutti sistemati dalla sottoscritta; la stella blu intenso che si intravede alla base degli aculei dei ricci diadema.
Ma la cosa più bella sinora, resta la foto di ieri.
Nel dettaglio: ieri siamo arrivati in barca sino al reef, vicinissimi al pass con l’oceano.
Una barchetta piccolina. Attorno cielo immenso, nuvoloni bianchi in lontananza e una laguna sterminata dal colore quasi fluorescente, di un turchese che quasi accecava. L’orizzonte nitidissimo, scompariva solamente all’arrivo delle onde immense dell’oceano.
Avevo la gola secca.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



giovedì 23 ottobre 2008 - ore 10:36


Ia Orana da Bora Bora
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ahahah! Qui son le dieci di sera, son da sola in ufficio ed ecco che arriva l’ennesimo cucharachone da 7cm...mi mancava, dopo che avevo appena finito di fare la doccia assieme ad un altro!!
Bene, sono di stazione a Bora, tutto tranquillo per il momento...intanto faccio un piccolo salto nel passato del mio arrivo a Tahiti (dieci giorni fa)...per la giornata di oggi,dico solo che non avevo mai visto oceano e cielo con dei colori così. Senza fiato!

Ho capito cosa vuol dire lussureggiante.
Questo termine può essere stato concepito solo dopo aver visto posti come questo.
Ma partiamo dal principio, appunto: partiamo.
E non mi soffermo sulla prima tratta Venezia-Parigi, perché breve e nebbiosa, ma parto direttamente dal mio primo volo intercontinentale, Parigi-Los Angeles (passando per Reijkiavik, o come diamine si scrive, sorvolando Groenlandia e grandi laghi, passando a filo della Death Valley).
Cominciamo che già la sfiga mi accompagna: su quattro posti dove ci siamo seduti, solo il mio ha le funzionalità dei dvd bloccate. Significa che durante tutto il viaggio mi cucco film che stanno guardando altri, senza sottotitoli e senza possibilità di scelta. Come se non bastasse i quattro posti son quelli centrali, quindi non posso neanche sbavare felice sui panorami che il finestrino mi offre.
Ma insomma c’è sempre di peggio nella vita, per cui mi godo una visione di Sex and the city in lingua originale assieme alla visione del vicino di 2 posti più in là, l’unico giovine aitante tra i molteplici passeggeri di questo volo. Non sto neanche a dire quanto spocchiosi possano essere steward e hostess dell’Airfrance: sbottano se li fai parlare in inglese (che a momenti manco sanno), ti trattano come un demente se cerchi di parlare tu in francese. E allora andate a cagare ^_^
Pensavo che 11 ore di volo non passassero più; invece me la son cavata bene, sarà perché in quanto a perdere tempo sono una specialista!!
Atterriamo a L.A. che son solo le 13.25…anticipiamo il sole, siamo più veloci noi.
Il volo per Papeete è per le 17.25, son ben quattro ore di stacco, ma non so perché ho il sospetto che in America questo tempo sia comunque breve. E infatti: passiamo più tempo a compilare stronzate (hai mai compiuto o hai intenzione di compiere un attentato? Sì certo, e te lo scrivo anche), a pulire il pavimento (il famoso esplosivo nelle scarpe…quindi cammini con i calzini su un pavimento con anniannianniannieanni di schifo), a farci prendere le impronte (non mi hanno fatto quella del pollice, sigh!!ci tenevo tanto ) e foto segnaletiche che non a cazzeggiare nell’area del gate, come Dio comanda.
Ringraziando gli americani per la loro mania di persecuzione, inizia la seconda tratta, 8 ore…che mi sembrano una passeggiata, se ripenso alle 11 già terminate.
Ero già preparata a un volo con tutte coppie in luna di miele, invece la composizione dei miei compagni di viaggio è variegata; cominciano anche ad apparire i tratti somatici inconfondibili dei polinesiani, con qualche ragazza e il suo fiore all’orecchio.
Arrivata al mio posto controllo subito la mia “plancia comandi”: funziona tutto, mi guardo un bel filmetto come dico io e gioco anche a Chi vuol essere milionario (la versione inglese…avessi azzeccato na risposta!!). Purtroppo durante il volo la notte avanza, quindi guardandomi attorno son tutti a occhi chiusi e bocca aperta. Quindi cedo e sonnecchio…quando mi sveglio, sono appena atterrata a Papeete! Esco dall’aereo e comincio a focalizzare che sono in mezzo al Pacifico, che son 17000 km da casa, che ci sono 28 gradi e che il sonno è sparito di botto.
Appena usciti dall’aeroporto ci portano le collane di tiarè. Il simbolo della Polinesia, profumatissimo e usatissimo, anche nella vita di tutti i giorni, da donne e da uomini. Portato sull’orecchio destro significa che si è single, su quello sinistro che si è impegnati. Se porti il fiore con la corolla rivolta verso la nuca allora sei gay e non scherzo
Qui son tutti molto free riguardo ai propri gusti sessuali…e non capita di rado di trovare qualche “rere”, quelli che noi chiamiamo travestiti, tranquillamente inseriti nella vita sociale. Insomma come dovrebbe essere! La nostra ospite Lola è venuta a prenderci, carichiamo i bagagli e via, verso Chez Lola. La casa si trova abbarbicata in mezzo alla vegetazione, un poutpourry come la vegetazione stessa: intorno al nucleo originario hanno aggiunto stanze, verande, ora stanno costruendo non so cosa, forse un’altra stanza al piano superiore. Il profumo dell’Ylang ylang è dappertutto, attorno ci sono fiori di tutti i tipi e un sacco di palme da cocco…con noci di cocco sparse per tutto il giardino. Siamo un po’ cotti…il tempo di sistemarsi e poi dritti a letto, domani mattina si comincia con la maratona per trovare tutto quello che serve per l’impianto di Bora Bora.
Prima pastiglia di melatonina, ma potevo anche farne a meno vista la dormita che mi son fatta.

I galli. Tahiti è piena di pollame vagante, inutile dire che anche Lola ha il suo bel numero di pennuti. Che alla mattina alle 4 attaccano a cantare -.-‘
Ci svegliamo e si va di colazione…comincio a ricordarmi dove sono quando mi si presenta sul tavolo una bella ciotolina con ananas, papaia e banane. E quando assaggio il burro ed è salato.
E quando guardo fuori dalla veranda ed è un tripudio di palme.
Oggi è sabato, quindi sono aperti solo i centri commerciali. Andiamo al Moana Nui, dove c’è…il Carrefour. Si decide all’unanimità cosa mangeremo per cena non appena arriviamo davanti al banco del pesce: tranci di mahi-mahi, di tonno rosso e bianco, crevettes, sardine grosse così, pesce, pesce ovunque e in abbondanza. Decidiamo di farci una spaghettata con i gamberi allevati a T?? che sono di una bellezza (e bontà, poi ) incredibile. Poi mentre ci facciamo servire sento un odore di pesce non proprio fresco…mi giro e c’è un bancone pieno di granchi scuri e grandi all’incirca 15 cm: sono i Tupa, loro li lasciano vivi, legati e al secco sopra questo bancone, per cui non è che profumino. E qui incontro il primo di una lunga serie di polinesiani che meritano.
I polinesiani che ho visto qui a Tahiti generalmente son tutti molto in carne (anzi, proprio obesi) e con i tipici lineamenti dei maori che giocano negli All Blacks. Mi sembra appunto di muovermi continuamente dentro un mondo fatto di All Blacks, anche le donne somigliano ai giocatori E per la maggior parte son belli tatuati. Poi c’è una minima parte di polinesiane eccezioni, sia di sesso femminile che maschile, e queste sono delle cartoline incredibili ^_^
E per mia fortuna qualcuna me la sono vista...includiamoci anche i surfers, và

E con questo piccolo pezzo di diario, stacco...vado ad ammazzare quella cosa che continua ad aggirarsi attorno a dove son seduta. Che schifo!!!!!

LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK



martedì 7 ottobre 2008 - ore 21:54


Tahiti Tattoo
(categoria: " Viaggi ")


Toh un libro a caso!
(notiamo la mascella prominente causa masticazione in corso. Leila come sempre ebbe un tempismo maravilloso)



LEGGI I COMMENTI (5) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


3 minuti di NON pochette
Chobin

18 è meglio!!
N.B.Dove sitto!?

Malice

Dalla terza alla seconda!!
N.B.Dove sitto anca tì?!

Col80

Muccol is back
Nonlado

Ci sentiamo troppo spesso
Fabio

Sono stato dalla tua amica Mary
Zilvio

Il Vallisneri ci ha uniti
Emiglino

Sono stata l’unica a dirgli di no
AdamU2

Amico di ninfomania
Jazz

A volte ritornano
Raggioverde

Ginocchia che passione
Shaula

Ingropperebbe l’Aguilera
Lucadido

Non capisco mai quello che scrive
Kabiria77

E’ dal ’71 che siamo qui
Solespento

Il mio nipotino con ventiTRE virgola cinque peni
Momo

Me sorea sema
Cia2003

Adora i Blur
Noel

Cispa di carota
Jolie

Call center cuea
Worldout

Sermig Torino 1997
Habit79

Prima o poi vengo a trovarti!!
Emanuelez

Quanta sapienza!!
Galvan

Sto ancora ridendo per la sua discussione con Delirio
Ceres

Sciur Capitan
Mspock

La mia unica e un po’ secca fonte di gossip
bviatove

La coppietta Trudino+Recia
Skylock Rossofuoco

Anche a lei ci piace ballare
Banshee

Anche a lei ci piace ballare (non è vero ma mi faceva ridere tenere il commento così)
Porkemon

Non toccategli le piantine carnivore
SySt3m

Cattolico è bello
Ayeye

Mi ha aperto le porte del mondo Duplo
Ramones.77

Melassa che avanza pretese!!
Mist

Biondo acido
Ashe

Da vedere appena sveglia
Ninfea

E’ quello della Lola!!
Kais

Zaino demmerda
Cuchulain

Mi vede e non mi saluta
JohnTrent

Organizzata quanto me
Cherry-lyn

Saccottino story
Feanor

Un altro mondo
Guglielmo

Grazie per la maglietta
Lacurrada

The snatch
El Guera

Ciaccole all’entrata del Banale
Pisolina

Ammore cricetoso e frocettoso
Vitto

Ce la farà mai a sistemare il suo blog?
RickyM.

Ma quanto simpatico
Blond

Andiamo al White!!
Mamo76

Fiattella-man
Lercio

Ti picchio!!
Gino Pongo

Odio la polemica
Andrew82

Dialetto mode on
MEDRANO

La sgna e lo zio son spariti insieme
Sgnaruz Spruatz

e non è ancora finita
prima o poi mi degno!!


BOOKMARKS


Hip Hop rulez
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Il blog di Beppe Grillo
(da Informazione / Notizie del Giorno )
ETN site
(da Sport / Vari )
The Smartset
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Tegnue
(da Scienza e Tecnica / Ambiente )
Santi Senza Nome
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
The Dandy Warhols
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Blur Official Site
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
No Code - Pearl Jam Tribute Band
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Blur
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
Vivere Vegan
(da Tempo Libero / Ricette e Gastronomia )
Alloggio gratis in tutto il mo
(da Viaggi e Turismo / Vacanze Studio )


UTENTI ONLINE:



DICEMBRE 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31