BLOG MENU:


Nordkapp, 35 anni
spritzino di Sofia
CHE FACCIO? IT
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Tantum proficies quantum tibi ipsi vim intuleris





"One of the sure signs of maturity is the ability to rise to the point of self-criticism"

"Se non rispondono al tuo appello cammina solo"







(questo BLOG è stato visitato 9543 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





venerdì 12 maggio 2017 - ore 12:57



(categoria: " Vita Quotidiana ")






Dejate llevar, por las sensaciones
Que no ocupen en tu via, malas pasiones


Esa pregunta que te haces sin responder
Dentro de ti está la respuesta para saber
Tu eres el que decide el camino a escoger
Hay muchas cosas buenas y malas, elige bien
Que tu futuro se forma a base de decisiones
Y queremos alegrarte con estas canciones

Y ahí estás tu, tu...
Y ahí estás tu, tu...

Y es que yo canto porque a mi me gusta cantar
También tu bailas porque a ti te gusta bailar, tu...
Y es que yo canto porque a ti te gusta escuchar
Lo que yo canto porque así se puede bailar, tu ...
Y ahí estás tu...
Y a mi me gusta como bailas, tu...
Toa baila, toa baila
Y ahí estás tu...
Y a mi me gusta como te mueves, tu...
Toa baila, toa baila

Canto por el día, y en mañanas da alegría
Canta tu conmigo si quieres conmigo canta
Canto por las noches, cuando el lorenzo se esconde
Canta tu conmigo, si quieres conmigo canta
Canto pa los pobres que temprano se levantan
Canta tu conmigo, si quieres conmigo canta

Y ahí estás tu...
Y a mi me gusta como bailas, tu...
Toa baila, toa bailar

Y ahí estás tu...
Y a mi me gusta como te mueves, tu...
Toa baila, toa baila.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 5 luglio 2015 - ore 15:38



(categoria: " Vita Quotidiana ")






Ho sentito per caso questo pezzo e non ho potuto fare a meno di pensarti

Quando ero in mezzo a tempi duri, follia e incertezza come ora, ma c eri tu
E tu eri la stella che mi guidava a non mollare mai, a continuare a essere migliore, comunque, sempre, nonostante tutto
La vetta per la quale avevo tanto lottato, il cuore che non avevo mai lasciato andare

Ma era solo un sogno e il risveglio e stato terribile

Cullarmi sul passato con amarezza e cio che mi succede ogni tanto

Forse per te che hai avuto prima e dopo altre storie importanti la nostra sara solo un ricordo tra due parentesi, solo un settore del tuo album con le foto dei tuoi amori
Importante certo
Ma chiusa, finita, ridotta a una come le altre

Ma per me sara per sempre quello che qualcuno chiama elegantemente "Un ricordo dell Amore sconfitto" il primo, il piu radicale, il piu tremendo
Ah si, e una gamba rovinata che mi ha reso zoppo per sempre
E tu tutto questo lo sai molto bene

Cerco di non lasciarmi prendere dalla rabbia se penso a come e per quanto tempo mi hai usato come ruota di scorta senza alcuna remora

E per quando mi hai liquidato con un "mi hai fatto troppo male" il giorno in cui ti ho pregato di non dimenticarti di noi
Anche io pensavo la stessa cosa di te ma ero li comunque

Non ti lascero mai piu avvicinare

Un anno e mezzo che non ti vedo e mi chiedo se non sia meglio lasciare tutto cosi

So che ogni tanto sei costretta a guardarti allo specchio, a fare i conti con la tua anima
E li non puoi fingere, ne scappare e sei veramente da sola con te stessa
Ecco, li so che ti manco

Come l aria
E il finale del libro che ti ho regalato

E questa e l unica certezza che mi rimane di tutto quello che dentro di me risponde al tuo nome

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 29 giugno 2015 - ore 21:03



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Stamane la banca era chiusa e la polizia faceva la guardia davanti all entrata
Da domani le banche riapriranno, ma queste sono le nuove regole

1 prelievo massimo di 60 euro al giorno dai bancomat
2 divieto di trasferimento di denaro all estero

Oltre a questo i trasporti pubblici sono gratuiti fino al 6 di Luglio (giorno dopo il referendum)

E tutto vero e l aria e carica

L Europa crede di essere preparata, l Asia un po meno

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



sabato 27 giugno 2015 - ore 20:23



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Il testo in italiano del proclama di Tsipras per il referendum.
Venerdì notte 26 giugno 2015

Greche e greci,
da sei mesi il governo greco conduce una battaglia in condizioni di asfissia economica mai vista, con l’obiettivo di applicare il vostro mandato del 25 gennaio a trattare con i partner europei, per porre fine all’austerity e far tornare il nostro paese al benessere e alla giustizia sociale. Per un accordo che possa essere durevole, e rispetti sia la democrazia che le comuni regole europee e che ci conduca a una definitiva uscita dalla crisi.

In tutto questo periodo di trattative ci è stato chiesto di applicare gli accordi di memorandum presi dai governi precedenti, malgrado il fatto che questi stessi siano stati condannati in modo categorico dal popolo greco alle ultime elezioni. Ma neanche per un momento abbiamo pensato di soccombere, di tradire la vostra fiducia.
Dopo cinque mesi di trattative molto dure, i nostri partner, sfortunatamente, nell’eurogruppo dell’altro ieri (giovedì n.d.t.) hanno consegnato una proposta di ultimatum indirizzata alla Repubblica e al popolo greco. Un ultimatum che è contrario, non rispetta i principi costitutivi e i valori dell’Europa, i valori della nostra comune casa europea. È stato chiesto al governo greco di accettare una proposta che carica nuovi e insopportabili pesi sul popolo greco e minaccia la ripresa della società e dell’economia, non solo mantenendo l’insicurezza generale, ma anche aumentando in modo smisurato le diseguaglianze sociali.
La proposta delle istituzioni comprende misure che prevedono una ulteriore deregolamentazione del mercato del lavoro, tagli alle pensioni, nuove diminuzioni dei salari del settore pubblico e anche l’aumento dell’IVA per i generi alimentari, per il settore della ristorazione e del turismo, e nello stesso tempo propone l’abolizione degli alleggerimenti fiscali per le isole della Grecia. Queste misure violano in modo diretto le conquiste comuni europee e i diritti fondamentali al lavoro, all’eguaglianza e alla dignità; e sono la prova che l’obiettivo di qualcuno dei nostri partner delle istituzioni non era un accordo durevole e fruttuoso per tutte le parti ma l’umiliazione di tutto il popolo greco.
Queste proposte mettono in evidenza l’attaccamento del Fondo Monetario Internazionale a una politica di austerity dura e vessatoria, e rendono più che mai attuale il bisogno che le leadership europee siano all’altezza della situazione e prendano delle iniziative che pongano finalmente fine alla crisi greca del debito pubblico, una crisi che tocca anche altri paesi europei minacciando lo stesso futuro dell’unità europea.

Greche e greci,
in questo momento pesa su di noi una responsabilità storica davanti alle lotte e ai sacrifici del popolo greco per garantire la Democrazia e la sovranità nazionale, una responsabilità davanti al futuro del nostro paese. E questa responsabilità ci obbliga a rispondere all’ultimatum secondo la volontà sovrana del popolo greco.
Poche ore fa (venerdì sera n.d.t.) si è tenuto il Consiglio dei Ministri al quale avevo proposto un referendum perché sia il popolo greco sovrano a decidere. La mia proposta è stata accettata all’unanimità.
Domani (oggi n.d.t.) si terrà l’assemblea plenaria del parlamento per deliberare sulla proposta del Consiglio dei Ministri riguardo la realizzazione di un referendum domenica 5 luglio che abbia come oggetto l’accettazione o il rifiuto della proposta delle istituzioni.
Ho già reso nota questa nostra decisione al presidente francese, alla cancelliera tedesca e al presidente della Banca Europea, e domani con una mia lettera chiederò ai leader dell’Unione Europea e delle istituzioni un prolungamento di pochi giorni del programma (di aiuti n.d.t.) per permettere al popolo greco di decidere libero da costrizioni e ricatti come è previsto dalla Costituzione del nostro paese e dalla tradizione democratica dell’Europa.

Greche e greci,
a questo ultimatum ricattatorio che ci propone di accettare una severa e umiliante austerity senza fine e senza prospettiva di ripresa sociale ed economica, vi chiedo di rispondere in modo sovrano e con fierezza, come insegna la storia dei greci. All’autoritarismo e al dispotismo dell’austerity persecutoria rispondiamo con democrazia, sangue freddo e determinazione.
La Grecia è il paese che ha fatto nascere la democrazia, e perciò deve dare una risposta vibrante di Democrazia alla comunità europea e internazionale.
E prendo io personalmente l’impegno di rispettare il risultato di questa vostra scelta democratica qualsiasi esso sia.
E sono del tutto sicuro che la vostra scelta farà onore alla storia della nostra patria e manderà un messaggio di dignità in tutto il mondo.
In questi momenti critici dobbiamo tutti ricordare che l’Europa è la casa comune dei suoi popoli. Che in Europa non ci sono padroni e ospiti. La Grecia è e rimarrà una parte imprescindibile dell’Europa, e l’Europa è parte imprescindibile della Grecia. Tuttavia un’Europa senza democrazia sarà un’Europa senza identità e senza bussola.
Vi chiamo tutti e tutte con spirito di concordia nazionale, unità e sangue freddo a prendere le decisioni di cui siamo degni. Per noi, per le generazioni che seguiranno, per la storia dei greci.
Per la sovranità e la dignità del nostro popolo.

Alexis Tsipras

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 22 giugno 2015 - ore 20:54



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mi sto preparando una via di uscita
E speriamo vada tutto bene
Se qui scoppia la rivoluzione o cominciano a stampare Dracme almeno ho pronto un altro posto

La paura dell ignoto e peggio di quella dell inevitabile

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



martedì 26 maggio 2015 - ore 21:45



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Il disturbo ossessivo compulsivo di personalità, detto anche disturbo di personalità anancastico o disturbo della personalità ossessiva (in inglese OCPD, obsessive compulsive personality disorder), è un disturbo di personalità caratterizzato da un complesso di risposte rigide della personalità, comportamenti e sentimenti che si manifestano in più ambiti e si raccolgono perlopiù in questi insiemi:

Tendenza a conformarsi a procedure, abitudini o regole in modo eccessivo e non flessibile
Occorrenza di pensieri o comportamenti ripetitivi
Costante perfezionismo

La personalità ossessiva manifesta un senso di ansia quando le procedure vengono alterate o gli standard tendenti al perfezionismo non sono soddisfatti. Vi è spesso un atteggiamento generale di inflessibilità di giudizio (talvolta – ma non sempre – moralismo), desiderio di ordine e fedeltà alla routine, inquietudine eccessiva in situazioni che il soggetto percepisce come non prevedibili. Un tratto caratteristico osservabile è il perfezionismo. Queste persone mostrano a volte notevoli difficoltà a distinguere a prima vista i livelli diversi di importanza delle questioni, cioè a limitare la preoccupazione per i dettagli rispetto agli aspetti essenziali. Hanno difficoltà a delegare compiti ad altri temendo che non siano svolti con le procedure desiderate. Gli standard elevati che essi chiedono agli altri in tutti gli ambiti possono creare significativi problemi alla vita di relazione.

A parte questo

E a parte che non mi spiego come e perche si corre sempre dietro a qualcuno che a sua volta corre dietro a qualcun altro

Tutto bene

Ragionavo che e una cosa che ho visto fare anche ai cani
Annusarsi la parte che puzza di piu a trenino

Anche quando lo facciamo noi cerchiamo la cosa che odora di piu?
Chissa qual e la parte piu puzzolente dell anima

Ogni volta che e nuvoloso adesso mi sento a mio agio

Regalino tutto Irish suppongo






COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



venerdì 22 maggio 2015 - ore 17:55



(categoria: " Vita Quotidiana ")






Quando eri piccolo, non parlavi ancora, non capivo mai perche piangevi
pero stavo li, in silenzio
e dopo un po ti passava

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 17 maggio 2015 - ore 23:34



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dai su,
spiegami un po che son curioso
Tu che dormi nel mio letto
E prendi e basta senza dare nulla
Ma guai a dirtelo se no ti arrabbi
Tu che vedi il mondo con gli occhi da bambina nonostante tu sia in eta da madre
Dimmi, parlami, spiegami
Credi davvero che il mondo rimarra Fantasia per sempre?
E per quanto ancora mi darai del cattivo quando ti regalo caramelle di realta?
Mi ricordi lei quando mi dici che sono troppo duro e che ti butto sempre giu
E anche lei
E lei che poi ha scelto un altro
E lei
E lei, anche se non parlava
Facciamo uno scambio?
Realta contro delicatezza?
Mi hai detto si
Ora vediamo
E solo tutta la vita che chiedo la stessa cosa

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 5 maggio 2015 - ore 22:04



(categoria: " Vita Quotidiana ")






Ciao killer di sogni
Sei solo l ultima di una lunga serie
Ormai e quasi un divertimento per me
Sara solo un altro sorgere celere dalle ceneri
E lasciatelo dire, sinceramente ho conosciuto sicari piu raffinati
Gabbare me tutto sommato e semplice
Lasciarmi a terra e gia piu difficile



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



sabato 11 aprile 2015 - ore 23:09



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Milioni di zingari vendono candele ai crocicchi delle strade nel mio quartiere, vicino alla chiesa.
È la pasqua ortodossa.
E a te donna che vuoi farmi comprare vorrei chiedere se è comoda quella cassetta della frutta di cartone, dove hai messo a dormire tuo figlio.
Una testolina riccioluta addormentata e una coperta.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
SETTEMBRE 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS





UTENTI ONLINE: