BLOG MENU:


Ambrosia, 22 anni
spritzina di Padova
CHE FACCIO? banca!
Sono single

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

nulla..

HO VISTO

le stagioni passare e tornare sempre..

STO ASCOLTANDO

i miei 22 anni!

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

da bancaria! oramai.... persona seria!

ORA VORREI TANTO...

Essere tra le braccia di..

STO STUDIANDO...

Francese, come da due anni a questa parte!

OGGI IL MIO UMORE E'...

Altalenante! A tratti stupita a tratti arresa!

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

I’m more than a bird
I’m more than a plane
More than some pretty face beside a train
And it’s not easy to be me




(questo BLOG è stato visitato 2930 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]





lunedì 25 febbraio 2008 - ore 23:02


messaggio per i posteri
(categoria: " Vita Quotidiana ")


(segue il post malinconico di prima, la versione happy di me è ora qui, solo per voi)

Happy solo per il fatto di andare in un posto nuovo con la Dega, parcheggiare fuori e aspettare mentre si fuma la cicca, poi salire, guardarsi negli occhi e ridere come a dire "ma che casso semo drio fare???" "dei tasi, no sta rompere, movate!" entrare, guardare gli sguardi di intellettualoidi che ci fissano, due DIVERSE, e da brave diverse cercare i posti più in fondo ma non troppo in fondo o ti chiamano sempre poi..... noi due, due blocchi per gli schizzi, un paio di matite a testa, e via di nuovo insieme per questa avventura...

dega, l’amore è una cosa meravigliosa, e se te lo dico io.. allora credimi... che sia l’amore viscerale di una madre, l’amore carnale di un amante, l’amore dei sensi, quello dei brividi all’incrocio degli sguardi, quello del nodo alla gola, quello delle farfalle nello stomaco, quello dell’assenza di fame e di sete, quello del sorriso stupido, quello che ti fa canticchiare anche se sembri una campana rotta ma sei bella lo stesso così, canterina.... o che sia l’amore di un’amicizia vera, quella che anche se non ci si scrive o ci si telefona... se ho bisogno tu ci sei... in qualsiasi forma l’amore è una cosa meravigliosa...

l’orsitudine può stare a casa, almeno per questa notte.. vero dega?

buonanotte mia compagna di spennellate qua e la!!!

ps. e la mia è arte "postcoscienza", sappiatelo quando tra 100 anni i miei quadri varranno miliardi di euro e non saprete in che corrente collocarli! CAPIO????

basi e basetti

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



lunedì 25 febbraio 2008 - ore 22:48


di nuovo qua
(categoria: " Vita Quotidiana ")


.. così tante persone da amare nella mia vita.. perchè mi preoccupo per una?

sembra capitare a fagiuolo questa frase.. proprio oggi, in cui provo a seguire il consiglio, o meglio il volermi bene di Dega, una delle poche persone che ascolto veramente... Allora arrendiamoci Niki, al dolore, alla delusione, alla perdita, all’amarezza di quell’illusione che era tua e purtroppo, putroppo SOLO tua, all’amarezza di que ricordi che perchè cazzo, perchè non sbiadiscono?, all’amarezza di quei ricordi che secondo la tua teoria dei sogni, anche se non hai vissuto nella realtà, cazzo se li ricordi allora li DEVI aver vissuti, all’amarezza di prendere coscienza che la tua teoria ha una falla, che certi ricordi non sono come i sogni, sono illusioni e ora da dove cominci a toglierli? dov’è il cacciavite per svitare quelle maledette viti che ancora li tengono li fissi, nella tua testa mentre dici "buongiorno, tutto bene?" e conti i soldi, 10 20 30 40 50 e poi? dove sono arrivata? basta Niki, basta pensarci, pensa al tuo dovere....

A quell’amarezza che ti annienta, che non ti fa pensare ad altro, che ti fa pensare che è sempre e solo colpa tua, che ti fa dire che alla fine sono tutti uguali.. all’amarezza che toglie la voce e che fa scendere una lacrima da questi occhi, come sono piccoli, e come sono malinconici.. da sempre...

A quell’amarezza che ti fa dire "un giorno capirai quello che hai perso", all’amarezza di ammettere che probabilmente non arriverà mai quel giorno,

A quell’amarezza che scopri ogni mattina, quando ti guardi al fottuto specchio e niente è cambiato, no non è un sogno... a quell’amarezza quando in pigiama guardi il tuo letto, e prendi in braccio quei tr peluches, regalati in momenti diversi... quei tre peluches che per te sono una parte della tua anima... quei tre peluches che ora non stanno più sul letto ma sull’ultimo ripiano dell’armadio. Il tempo guarisce ogni cosa...

Forse a me riesce più facile nascondere tutto dietro le porte di un armadio, o dentro ad un cassetto...

ecco perchè odio sistemare il mio armadio.

Un armadio di ricordi e di amarezza... la mia amarezza, rinchiusa la dietro.. non ci riesco a piangere, le mie lacrime di amarezza sono li, sulla destra, guardando i peluches.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 18 dicembre 2007 - ore 19:43


le cose vere!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ritrovarsi dopo tre anni, e stare come se fosse passata una settimana, questa è una cosa vera... e cazzo, questo è il bello di vivere in questo gran bel mondo di merdaaaaaa!!!! CHE FIGATA! IO CI STO! ahyuk!!!!

grassie stronza!

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



venerdì 7 dicembre 2007 - ore 19:35



(categoria: " Vita Quotidiana ")


gli uomini sono carini, ma di base restano dei coglioni.... io spero ci facciano, perchè se ci sono, donne, siamo nella m............!!!!!!

LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



lunedì 26 novembre 2007 - ore 20:11


UN’ASSE
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Sembra che la vita venga scossa all’improvviso da un colpo di fulmine: arriva e quando meno te lo aspetti esplode ti spaventa cancella tutto con la sua luce innondante ti senti morire e rinascere solo per morire di nuovo.. poi il silenzio il buio la pace e vorresti piangere ma sarebbe insultare il vuoto che si è creato quel "lasciatemi qui dove sono, lasciatemi qui come sono, morta" e poi all’improvviso ti sussurra con quella voce burbera, e"ERO IO" e si, era proprio lui... il destino con quella sua vena stronza, a volte ironica, a volte traditrice... come al solito si porta via tutto, ancora una volta.. e rimani li, ferma su due gambe con l’anima due metri più indietro che fissa il corpo.. non sei morta, sei ancora qua e devi andare avanti, e perchè poi? non c’è più nulla... poi stropicci un pò gli occhi, superano l’inganno del bagliore e cominci a vedere attorno, quello che c’è, quello che è rimasto, quello che non è cambiato mai... e cominci a toccare le cose che ti danno sicurezza, e non le tocchi più poi, le afferri, poi ti ci aggrappi con forza e decidi di ricominciare da li.. l’anima torna al suo posto, un pò stralunata, con poca voglia.. forse prima ti tornare ha comprato una maschera da indossare, così nessuno vede gli effetti di quel lampo...la indossi e vai avanti.. e scopri che in fin dei conti non è male quel paesaggio squarciato, che il tempo è un galantuomo.. e resisti.. pregando che non arrivi mai la tempesta.ma se arriverà ce la farai lo stesso, ce la farai lo stesso niki

LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



mercoledì 18 luglio 2007 - ore 21:15


ce l’amo fatta cazz!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


UN inno alle due dottoresse più fighe del reame, grèzie.
Fovtuna che Diov mi ha donato il suo completo idvoflovovepellente sennò col cazzo che quella favina di mevda mi si scollava dal pantalone nevo, abbinato a quel gvazioso topino nevo ovientaleggiante. Vevsace non avvebbe saputo fave altvettanto.

già.


E vaffanculo!!!

Io e il mio nuovo soprannome ce la spassiamo, il mio corpo si fa bastare le 5 ore di sonno a notte. gli amici reclamano, gli spritz pure e i 21 anni si sentono! e così sia!
7Dopodomani parto, un beso a tutti, belli e rutti.

Vado ad infagioleggiarmi di lusso sfrenato nella capitale....Paris, non l’ereditiera!

AU revoir!


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



martedì 22 maggio 2007 - ore 16:05


NUOVO BLOG-PRIMA SFURIATA ITALIANA
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Ad esattamente tre mesi dal fatidico dì... in cui il buso del cul procreò nuova dottora, posso dire:
ma che merda.
Devo imparare a sguazzare nel Nuovo Mondo.



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 26 marzo 2007 - ore 14:20


oui, je me rappele.
(categoria: " Vita Quotidiana ")


<<On dit que le destin se moque bien de nous,
qu’il nous donne rien, et qu’il nous promet tout,
parait que le bonheur est à portée de main,
alors on tend la main et on se retrouve fou.>>

prends soin de toi.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 21 marzo 2007 - ore 19:05


what’s wrong with me?
(categoria: " Vita Quotidiana ")


<<I will love you, baby, always, and I’ll be there forever and....>>

I really don’t know what’s wrong with me!! after two days crying as a little baby I realised I didn’t want to grow up. What does it mean the word "adult"? Does it just imply choices, work, money, responsability or are there also some other things I really can’t see now?

Please, can somebody guide me out of this pain? because I have to give up with my hobby, which helped me so much in these years. I had to left my wishes, my dreams in the pocket, in order to do the right thing...

Why do I feel so confused? I have only to feel happy as I have a work after three weeks of my graduation...

"TRE SETTIMANE DI LIBERTA’ E POI PRIGIONIA. O FORSE E’ LIBERTA’. CORRERE COSI’ TANTO DA FAR SI CHE IL VENTO TI FACCIA CHIUDERE GLI OCCHI, ED ORA SEI PRIGIONIERA. O FORSE LIBERA."


by the girls’ moma


Finding the way out. Or maybe trying to survive. Probably trying to live my life.

COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



lunedì 26 febbraio 2007 - ore 09:36


here we are!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Uff... well there are only a few words I can say to explain what happened in the last five days.....DOTTOREEEEEEE DOTTOREEEEE DOTTORE DEL BUSO DEL CUL VAFFANCUL VAFFANCULLLLLLL..... CHE ODOREEEEE CHE ODOREEE.... some times friends are silly, however I can’t say nothing given the fact that I was dressed like a stupid dancer!!!ihih!!! Happy... I have to mention some of my colleagues who shared this joyful day with me...
-simo (thank you!!! a hug and a "io cantooooo" forever!)
-holly (drink less, lady!)
-elena (see you on tuesday, maybe??)
-zamp (have you bought the flowers?? eheheh)
-me... of course... my family, my loves, my friends, and all those who enjoyed my day!

now... trying to think about the futur, I can only sit down for a while and wait for a sign! slurp!

The soundtrack today is:

Sai benissimo che una goccia inonda il cielo
È così piccolo il mondo che ci osserva
Sai benissimo che non chiedo tanto adesso
È così limpido il mare che ci ascolta che ci addormenta
Rit.
Vorrei tentare
Vorrei offrirti le mie mani
Vorrei tentare
Vorrei difendere questo momento
E penso di sentirmi confusa e felice
E penso di sentirmi…
Sai benissimo che sto tremando e non c’è freddo
e sono vittima di questa gioia immensa
Sai benissimo che nulla può scalfirci adesso
È così fragile il mondo che ci aspetta, che ci spaventa.
Rit.
Vorrei tentare
Vorrei offrirti le mie mani
Vorrei tentare
Vorrei difendere questo momento
Io vorrei tentare ancora
Vorrei difendere questo momento
E penso di sentirmi confusa e felice
E penso di sentirmi confusa e felice
E penso di sentirmi…
confusa e felice
confusa e felice
confusa e felice.
Sai benissimo che una goccia inonda il cielo
È così piccolo il mondo che ci osserva.

IT IS TIME TO FACE IT.


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
MAGGIO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!


UTENTI ONLINE: