BLOG MENU:

Alessiabig, 18 anni
spritzina di Lecce
CHE FACCIO? Liceo Scientifico
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) Rendersi conto di essere soli... Di aver avuto accanto un Angelo... E di averlo ucciso... Di aver sbagliato e di non poter tornare indietro... Vivere sospesi tra l'indecisione e la paura... Ogni giorno ti svegli e lei nn c'è... e così per sempre... ti svegli, ma in realta dormirai per sempre senza lei accanto... Vivi la vita con una maschera per nn far vedere a chi ti stai accanto che in realta sei morto... Ti circondi di persone che nn ti conoscono perché loro nn possono vedere che hai perso la felicità... Un giorno era venuto un angelo per me e io l'ho ucciso... Nn ti scorderò mai Piccola...
2) essere tradita dalla persona a cui piu\' tenevi,sentirti usata e poi derisa alle spalle...
3) doversi alzare da sotto il piumone alle 7 di mattina in pieno inverno

MERAVIGLIE


1) una meraviglia? guardare mia nonna che a 93 anni arroscisce quando le dò un bacio..
2) ... l'instabilità del caso ... sapere che vivere nn è una teoria matematica e in ogni attimo tutto può essere rivoluzionato anche da una semplice frase...
3) svegliarsi accanto alla persona che si ama
4) Sentire che per qualcuno tu conti davvero





(questo BLOG è stato visitato 2670 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



domenica 22 aprile 2007 - ore 16:02


Ascoltate la loro musica è fantastica!!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")




Artista: Après La Classe
Album: Luna Park
Titolo: La Luna Cadrà



Triste sera d’inverno da solo
Guardavo la Luna
Convinto e sicuro che splendesse quella sera
Invece la Luna non c’era più
Restava sul fondo del grande mare blu

Ormai triste e stanca lei non sa cosa deve fare
Se ormai tutti gli uomini non stanno più a guardare
L’invidia e l’arroganza non dan felicità
E nel nostro cielo blu la Luna più non splenderà

E allora
La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà
E allora
La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà

Nelle notti d’estate, quando la Terra resta un giorno al Sole
Per ore
Aspetti la Luna e il suo chiarore
Freschezza alle serate il vento porterà
La Luna, e la magia di colpo inizierà

Dimmi come sarebbe se in questo cielo non ci fosse Luna,
Padrona, che avvolga tutti quanti la paura
Paura del buio che presto tornerà
E nel nostro cielo blu la Luna più non splenderà

E allora
La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà
E allora
La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà

A me la vida , m’ha dao sempre tantu
Tutte le emozioni che io po’o quandu cantu
Tutte le bellezze de ’sta terra
Son incantu

A mie la vita ma dau sempre tanto,
tutte le emozioni che io provo quannu cantu,
tutte le bellezze che sta terra son d’incanto,
quando annanzi al mare cu la mini su cuntentu,
iu che sta terra tegnu sempre e forte intru,
estate ed inverno suntu unu uguale a laudru,
sempre con calma lu mese e lu giurnu,
che tuttu si puete migliorare intro allu mundu.

La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà

La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
La Luna cadrà
Dietro al cielo di stanotte se ne andrà



COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



domenica 22 aprile 2007 - ore 15:46


FINALMENTE!!!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


DOPO UNA LUNGA ATTESA.....

CE L HA FATTA A TORNARE DALLA SUA PROPRIETARIA!


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 28 febbraio 2007 - ore 22:52


voglia di coccole...
(categoria: " Vita Quotidiana ")




PERCIò AVREI BISOGNO DI....



ESSERE TANTO AMATA E HO ANCHE BISOGNO DI RICEVERE....



TENEREZZA!



LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK



lunedì 26 febbraio 2007 - ore 19:02


MOMENTO CATARTICO!
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Mi sento parecchio ispirata in questo periodo per quanto riguarda l’ amore. Bello, triste, sognante, sbagliato che sia...ma l’ importane è sentire qualcosa che attraverso gli occhi...anima il cuore....
Alessia




Allora Almitra disse: parlaci dell’Amore.
E lui sollevò la stessa e scrutò il popolo e su di esso calò una grande quiete. E con voce ferma disse:
Quando l’ amore vi chiama, seguitelo.
Anche se le sue vie sono dure e scoscese.
e quando le sue ali vi avvolgeranno, affidatevi a lui.
Anche se la sua lama, nascosta tra le piume vi può ferire.
E quando vi parla, abbiate fede in lui,
Anche se la sua voce può distruggere i vostri sogni come il vento del nord devasta il giardino.
Poiché l’amore come vi incorona così vi crocefigge. E come vi fa fiorire così vi reciderà.
Come sale alla vostra sommità e accarezza i più teneri rami che fremono al sole,
Così scenderà alle vostre radici e le scuoterà fin dove si avvinghiano alla terra.
Come covoni di grano vi accoglie in sé.
Vi batte finché non sarete spogli.
Vi staccia per liberarvi dai gusci.
Vi macina per farvi neve.
Vi lavora come pasta fin quando non siate cedevoli.
E vi affida alla sua sacra fiamma perché siate il pane sacro della mensa di Dio.
Tutto questo compie in voi l’amore, affinché possiate conoscere i segreti del vostro cuore e in questa conoscenza farvi frammento del cuore della vita.
Ma se per paura cercherete nell’amore unicamente la pace e il piacere,
Allora meglio sarà per voi coprire la vostra nudità e uscire dall’aia dell’amore,
Nel mondo senza stagioni, dove riderete ma non tutto il vostro riso e piangerete, ma non tutte le vostre lacrime.
L’amore non da nulla fuorché sé stesso e non attinge che da se stesso.
L’amore non possiede né vorrebbe essere posseduto;
Poiché l’amore basta all’amore.
Quando amate non dovreste dire:" Ho Dio nel cuore ", ma piuttosto, " Io sono nel cuore di Dio ".
E non crediate di guidare l’amore, perché se vi ritiene degni è lui che vi guida.
L’amore non vuole che compiersi.
Ma se amate e se è inevitabile che abbiate desideri, i vostri desideri hanno da essere questi:
Dissolversi e imitare lo scorrere del ruscello che canta la sua melodia nella notte.
Conoscere la pena di troppa tenerezza.
Essere trafitti dalla vostra stessa comprensione d’amore,
E sanguinare condiscendenti e gioiosi.
Destarsi all’alba con cuore alato e rendere grazie per un altro giorno d’amore;
Riposare nell’ora del meriggio e meditare sull’estasi d’amore;
Grati, rincasare la sera;
E addormentarsi con una preghiera in cuore per l’amato e un canto di lode sulle labbra.




Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l’aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.
Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l’acqua che d’improvviso
scoppia nella tua gioia,
la repentina onda
d’argento che ti nasce.
Dura è la mia lotta e torno
con gli occhi stanchi,
a volte, d’aver visto
la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso
sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte
le porte della vita.
Amor mio, nell’ora
più oscura sgrana
il tuo sorriso, e se d’improvviso
vedi che il mio sangue macchia
le pietre della strada,
ridi, perché il tuo riso
sarà per le mie mani
come una spada fresca.
Vicino al mare, d’autunno,
il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma,
e in primavera, amore,
voglio il tuo riso come
il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa
della mia patria sonora.
Riditela della notte,
del giorno, della luna,
riditela delle strade
contorte dell’isola,
riditela di questo rozzo
ragazzo che ti ama,
ma quando apro gli occhi
e quando li richiudo,
quando i miei passi vanno,
quando tornano i miei passi,
negami il pane, l’aria,
la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai,
perché io ne morrei.



Che hai, che abbiamo,
che ci accade?
Ahi il nostro amore è una corda dura
che ci lega ferendoci
e se vogliamo
uscire dalla nostra ferita,
separarci,
ci stringe un nuovo nodo e ci condanna
a dissanguarci e a bruciarsi insieme.
Che hai? Ti guardo
e nulla trovo in te se non due occhi
come tutti gli occhi, una bocca
perduta tra mille bocche che baciai, più belle,
un corpo uguale a quelli che scivolarono
sotto il mio corpo senza lasciar memoria.
E come andavi vuota per il mondo
quale una giara color di frumento,
senz’aria, senza suono, senza sostanza!
Invano cercai in te
profondità per le mie braccia
che scavano, senza posa, sotto la terra:
sotto la tua pelle, sotto i tuoi occhi,
nulla,
sotto il tuo duplice petto sollevato,
appena
una corrente d’ordine cristallino
che non sa perché corre cantando.
Perché, perché, perché,
amore mio, perché?

PS SE INDOVINERETE IL TITOLO E L’AUTORE DI OGNI POESIA...PER VOI UN PREMIO SPECIALE!





LEGGI I COMMENTI (3) - PERMALINK



domenica 28 gennaio 2007 - ore 16:31


ASPETTO TANTO....
(categoria: " Vita Quotidiana ")


....LA MIA META(spero vicina)TURISTICA A...



TOKYOOOOOOOOOOO!!!!!!!!







BE DAI....SI SPERA....(avviso che questo è solo un piccolo pezzetto di Tokyo google non mi portava molte immagini!! )

LEGGI I COMMENTI (6) - PERMALINK



martedì 23 gennaio 2007 - ore 22:18



(categoria: " Vita Quotidiana ")


qui a gallipoli dopo questi meravigliosi tempi di mattina :







(LA PENULTIMA DI DOMENICA MATTINA L ULTIMA DI DOMENICA SERA)

SIAMO PASSATI A QUESTI BRUTTI TEMPI:





SIAMO RITORNATI AI BRUTTI TEMPI, SENZA SOLE LA MATTINA E FREDDO LA SERA! E MO CI SE FACE??

PS. SPERIAMO CHE ALMENO QUI SANTO BARBA PUò RIMEDIARE!!!




LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



sabato 20 gennaio 2007 - ore 15:45



(categoria: " Vita Quotidiana ")




STASERA TUTTI AL TEQUILA BUM BUM!!!! SI SI GENTE MI VA PROPRIO BENE!!DRINK DELLA SERA:



MAI TAI!!!

LEGGI I COMMENTI (9) - PERMALINK



venerdì 19 gennaio 2007 - ore 22:07


uffy
(categoria: " Vita Quotidiana ")


che schifoooooooo!!voglio cambiare tutto il mio blog!!!!!uffa uffa e uffa!!! accetto aiuti non a pagamento!!!

LEGGI I COMMENTI (4) - PERMALINK



venerdì 19 gennaio 2007 - ore 22:05



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Dio quanto tempo non scrivevo!!!!dai, diciamo che mi ero presa otto mesi di vacanza!!!ciao a tutti!!!


COMMENTA (0 commenti presenti) - PERMALINK



mercoledì 22 marzo 2006 - ore 16:33



(categoria: " Vita Quotidiana ")


Sulla finestra della mia stanza, gocce di pioggia scendono senza alcun ostacolo, scivolano fievoli davanti ai miei occhi. il cielo è scuro, nuvole minacciose sopra alla mia testa, nessuno intorno a me, nessuno che mi porga la mano. che me la stringa e che mi aiuti. la strada è deserta, veloci macchine mi passano affianco ma nessuna di queste cessa il suo percorso, il freddo mi irrigidisce il corpo, le labbra si seccano, la salivazione mi manca e un nodo allo stommaco mi rende cosciente della mia solitudine.
Alessia

LEGGI I COMMENTI (1) - PERMALINK




> > > MESSAGGI PRECEDENTI
Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


*Alba* sisso onirico rio nonno ale baku lebowski

BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:



GIUGNO 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30