BLOG MENU:


Ferio, † anni
spritzino di letto
CHE FACCIO? onirografo
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]



Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG


STO LEGGENDO

CON
DEN
SA
ZIO
NE



HO VISTO

S
P
O
S
T
A
MENTO

STO ASCOLTANDO

DRAMMA
T
I
Z
Z
A
Z
I
O
N
E

ABBIGLIAMENTO del GIORNO

LiBeRa
ASSOCIAZIONE

ORA VORREI TANTO...

L
A
P
S
U
S



STO STUDIANDO...

DIFESA



OGGI IL MIO UMORE E'...

DE
S
U
B
LIMAZIONE



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata


BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS





UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 2018 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, Asterope, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]

GENNAIO 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


Sunday, December 18, 2016 - ore 10:01


la morte in skateboard
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Io e una delle due Lei siamo avvolti di nebbia. Lei dice che sente il suo corpo scricchiolare. Mi accorgo che è Lei ma ha dei componenti di manichino. Alberi addobbati di ossa umane tutto intorno. I colori sono tenui. Ma le forme distinte. Poi davanti a noi la nebbia sembra condensarsi. Si materializza una figura. Scheletrica coperta di stracci che sembrano fluttuare. Alta. Viene verso di noi su di uno skateboard e più si avvicina più si vedono le sue ossa e si suoi brandelli di carne. So che è la morte e che attraverserà uno di noi nella sua corsa. In realtà ci passa in mezzo. Chiedo alla morte in skateboard cosa abbia il corpo di Lei. E prima di allontanarsi mi risponde che non c’è niente che non vada nel corpo di Lei.
Terrore esiziale.

COMMENTA (0 commenti presenti) PERMALINK