BLOG MENU:



concy_kiss, 26 anni
spritzina di Abano Terme
CHE FACCIO? IUAV Pianificazione e politiche per la città, il t
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



"Io prima di te", Jojo Moyes







HO VISTO


Barcellona


Lisbona


Roma


Berlino


Firenze


Londra


Parigi



Cambridge




STO ASCOLTANDO



Il bello d’esser brutti
J-ax




Pop-Hoolista
Fedez


Chaos and the calm
James Bay




ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...

"Scappare... Scappare in qualche posto che sia migliore di questo, lontano da tutto e da tutti...
Da quello che mi fa stare male...
Andare via e ricominciare tutto daccapo!!!"

Valeva allora e vale ancora oggi... Ogni giorno, ogni istante...
Vorrei essere dove non posso essere, in quel posto dopo splende il sole anche quando ci sono le nuvole, in quel posto dove so che sto bene...

Ora più che mai voglio ricominciare a sognare... Come sto piano piano ricominciando a fare!

"Oggi riconosco il suono, della voce di chi sono..."

STO STUDIANDO...

Pianificazione e politiche per la città, il territorio e l’ambiente

OGGI IL MIO UMORE E'...

Un giorno senza sorriso è un giorno perso!
Sorridiamo sempre, serchiamo di farlo ogni giorno!
Si fa quel che si può per essere sempre migliori, ogni giorno di più...
Ci poniamo degli obiettivi e cerchiamo di raggiungerli...

Pretendi sempre tanto da te stesso!!
Non smettere mai di inseguire i tuoi sogni!

ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


1) il sesso
2) svegliarsi accanto alla persona che si ama


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:




BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 5052 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



sabato 5 marzo 2016 - ore 11:32



(categoria: " Vita Quotidiana ")


La mia vita è un casino. Io sono un casino. Sì, non riesco a scrivere da un bel po’. E comincio un post così. La mia vita è un casino. L’ho resa un casino e mi ci sono rifugiata, ci sono dentro fino al collo. Mi ha risucchiato ogni centimetro, tant’è che, adesso, uscirne e rimettermi in piedi sta diventando molto più complicato di quanto pensassi. Mi ci sono buttata dentro, in questo buco nero... E la cosa peggiore è che continuo a sorridere come se niente fosse... Non faccio entrare nessuno, non permetto a nessuno di avvicinarsi... Ci rido su... Ci scherzo... Non è niente... Non so, forse non è la cosa peggiore, forse è la migliore che possa fare. Tenere gli altri lontani da questo nero.
Ogni volta che provo a buttare giù qualcosa, viene fuori solo rabbia. Un’immensa vagonata di merda e rabbia. Il mio sfogo. In fondo, non lo posso urlare. Vorrei, vorrei tanto. Ma non posso. Se voglio mantenere un minimo di rapporto, non posso. Anche se tenermi tutto dentro mi sta logorando, mi sta marcendo. Niente sarà più come prima. Il nostro rapporto è sempre stato difficile. Ora è alla fine. Provo solo rabbia. Disprezzo. Insofferenza. Qualsiasi parola tu mi dica, la mia risposta nella mia testa è sempre quella: ti odio. Non riesco a perdonarti. Non ci riesco. Mi hai rovinato la vita. Tu e le tue scelte del cazzo. Non esisto da tanto per te. Non ti accorgi di niente. Non mi vedi. Ma come cazzo fai? Come fai a non vedere? Sei la persona che più dovrebbe desiderare la mia felicità, invece sembri quella che più cerca di allontanarmici. Dico davvero, perchè? Io mi sforzo, ci provo... Ma davvero non ci riesco. Mi sento uno schifo, sono una merda per questo. Ma non riesco a non pensare che appena varcherò quella porta, non tornerò più indietro. E che, per me, avremo chiuso.
Detesto tutto questo. Io non sono questa. Mi sono fatta travolgere. Io dovrei essere forte, dovrei essere una roccia. Invece mi sono fatta trascinare giù da questo vortice di emozioni. Ho raschiato il fondo, fino all’ultima briciola. È ora di rialzarsi. È ora di ricominciare da zero. Sono mesi che analizzo, cerco di capire chi sono. Ma soprattutto, cerco di imparare ad accettarmi e a conviverci. Pensavo di essere più forte, ho scoperto di essere fragile. E va bene così, è giusto anche questo. Mi sono lasciata prendere dalle mie debolezze, ho imparato a conviverci. E sto cercando di affrontarle. Comincio a vedere sfumature che non avevo mai notato prima. Comincio a lasciar andare ciò che non mi rende felice. Questo mi fa anche comportare da stronza, mi allontana dalle persone. Ma mi mostra chi ci tiene davvero, chi rimane, nonostante questa aurea di cinismo e stronzaggine. E poi, ho rimesso su la mia corazza. Lo so, non è giusto. Dovrei dare a certe persone la possibilità di conoscermi, di starmi accanto. Ma non sono ancora pronta. È troppo presto. Lo so, farò altre cazzate, farò stare male chi non se lo merita. Ma per una volta vorrei pensare solo a me. Mi sono fatta prendere troppo. Ho perso di vista troppe cose. Ho perso di vista me, i miei obiettivi, il mio futuro. Ho buttato questi mesi. O forse no. Non lo so. Ho una sola certezza, e cioè che non so tante cose. Devo solo concentrarmi e provare a recuperare il tempo. Forse dovrò rimandare ancora, e questo non lo sopporto. Ma quello che sopporto meno è non averci almeno provato! Quindi devo farlo. Devo farlo per me!

"L’Amore è bello...
La Vita è bella...
E c’è sempre qualcosa per cui vale la pena vivere!!"

Quindi... Fanculo a tutto il resto!!


LEGGI I COMMENTI (3) PERMALINK



SETTEMBRE 2018
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30