BLOG MENU:



StandByMe, 24 anni
spritzina di qua e di là
CHE FACCIO? EX testimonial di condomini
Sono sistemato

[ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO

un sacco di cose..

HO VISTO





STO ASCOLTANDO

I am the egg man
We are the egg men
I am the walrus
coo coo ca choo, ca coo coo ca choo
Coo coo ca choo, ca coo coo ca choo coo coo
A tu-tu-tu baw,
a tu-tu-tu baw,
a tu-tu-tu baw,
a tu-tu-tu baw,
a tu-tu-tu baw




ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...

essere altrove

STO STUDIANDO...

TROPPO..

OGGI IL MIO UMORE E'...

There we were now here we are
All this confusion nothings the same to me
There we were now here we are
All this confusion nothings the same to me

I can’t tell you the way I feel
Because the way I feel is oh so ! new to me
I can’t tell you the way I feel
Because the way I feel is oh so ! new to me

What I heard is not what I hear
I can see the signs but they’re not very clear
What I heard is not what I hear
I can see the signs but they’re not very clear

I can’t tell you the way I feel
Because the way I feel is oh so ! new to me
I can’t tell you the way I feel
Because the way I feel is oh so ! new to me

This is confusion am I confusing you ?
This is confusion am I confusing you ?
This is peculiar we don’t want to fool ya
This is peculiar we don’t want to fool ya

Yeah yeah yeah
Yeah yeah yeah



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


1) doversi alzare da sotto il piumone alle 7 di mattina in pieno inverno
2) Dimenticare
3) partire..tornare..partire..tornare..
4) non seguire l'istinto e ogni volta rendersi conto che sarebbe stato meglio....
5) non avere piu' prospettive e sogni nella vita
6) Il rumore fastidiosissimo dei cimici!
7) Inserire nel mio profilone una paranoia melensa e non riuscire più a eliminarla, così che tutti i tuoi amici ti prendano per il culo...

MERAVIGLIE


1) trattenere il respiro ogni qual volta incroci lo sguardo di chi ti amerà per tutta la vita!
2) La VENDETTA
3) riuscire con un solo sorriso a dare tanto amore a chi ne ha veramente bisogno, ma non trova le parole per chiedertelo.
4) fare le cinque di mattina con i tuoi amici, andare a mangiare un panino esagerato dallo sporco, andare a casa a guardare un film e addormentarsi tutti insieme appassionatamente sul divano..
5) il sesso
6) svegliarsi accanto alla persona che si ama
7) Svegliarsi al mattino prima del previsto e rendersi conto che si può dormire ancora un'altra mezz'oretta


Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


MaoMetro tshakra xariax GIUMBOLO Evissa Teraz Z4z4 Sephirot Rozzo noel miciameow killer ladykiller ruvido tiredbrain trilli Beat Shop Thunderrs Doggma casbah Bijoux faccetta MaKaVeLi DiscoDema dolcemare ilBello SweetWine Grezzo
venice78
nocciolina Arcy McB sir PENTE Telete pippiri albo2001 sara11 chimivuole

BOOKMARKS


OasisItalia
(da Musica / Cantanti e Musicisti )
oasis
(da Musica / Cantanti e Musicisti )


UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 5760 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



lunedì 24 novembre 2008 - ore 22:05


Non potrei esprimermi meglio..
(categoria: " Vita Quotidiana ")


Credo nel potere che ha l’immaginazione di plasmare il mondo, di liberare la verità dentro di noi, di cacciare la notte, di trascendere la morte, di incantare le autostrade, di propiziarci gli uccelli, di assicurarsi la fiducia dei folli.

Credo nelle mie ossessioni, nella bellezza degli scontri d’auto, nella pace delle foreste sommerse, negli orgasmi delle spiagge deserte, nell’eleganza dei cimiteri di automobili, nel mistero dei parcheggi multipiano, nella poesia degli hotel abbandonati.

Credo nelle rampe in disuso di Wake Island, che puntano verso il Pacifico della nostra immaginazione.

Credo nella bellezza di tutte le donne, nella perfidia della loro immaginazione che mi sfiora il cuore; nell’unione dei loro corpi disillusi con le illusorie sbarre cromate dei banconi dei supermarket; nella loro calda tolleranza per le mie perversioni.

Credo nella morte del domani, nell’esaurirsi del tempo, nella nostra ricerca di un tempo nuovo, nei sorrisi di cameriere di autostrada e negli occhi stanchi dei controllori di volo in aeroporti fuori stagione.


Credo nella pazzia, nella verità dell’inesplicabile, nel buon senso delle pietre, nella follia dei fiori, nel morbo conservato per la razza umana dagli astronauti di Apollo.

Credo nel nulla.

Credo in Max Ernst, Delvaux, Dalì, Tiziano, Goya, Leonardo, Vermeer, De Chirico, Magritte, Redon, Dürer, Tanguy, Facteur Cheval, torri di Watts, Böcklin, Francis Bacon, e in tutti gli artisti invisibili rinchiusi nei manicomi del pianeta.

Credo nell’impossibilità dell’esistenza, nell’umorismo delle montagne, nell’assurdità dell’elettromagnetismo, nella farsa della geometria, nella crudeltà dell’aritmetica, negli intenti omicidi della logica.

Credo nei voli, nell’eleganza dell’ala e nella bellezza di ogni cosa che abbia mai volato, nella pietra lanciata da un bambino che porta via con sé la saggezza di statisti e ostetriche.

Credo nella non esistenza del passato, nella morte del futuro, e nelle infinite possibilità del presente.

Credo nello sconvolgimento dei sensi: in Rimbaud, William Burroughs, Huysmans, Genet, Celine, Swift, Defoe, Carroll, Coleridge, Kafka.

Credo nei prossimi cinque minuti.

Credo nella storia dei miei piedi.

Credo nell’emicrania, nella noia dei pomeriggi, nella paura dei calendari, nella perfidia degli orologi.

Credo nell’ansia, nella psicosi, nella disperazione.

Credo nelle perversioni, nelle infatuazioni per alberi, principesse, primi ministri, stazioni di rifornimento in disuso (più belle del Taj Mahal), nuvole e uccelli.

Credo nella morte delle emozioni e nel trionfo dell’immaginazione.

Credo nell’alcolismo, nelle malattie veneree, nella febbre e nell’esaurimento.

Credo nel dolore.

Credo nella disperazione.


Credo in tutti i bambini.

Credo nelle mappe, nei diagrammi, nei codici, negli scacchi, nei puzzle, negli orari aerei, nelle segnalazioni d’aeroporto.

Credo a tutti i pretesti.

Credo a tutte le ragioni.

Credo a tutte le allucinazioni.

Credo a tutta la rabbia.

Credo a tutte le mitologie, ricordi, bugie, fantasie, evasioni.

Credo nel mistero e nella malinconia di una mano, nella gentilezza degli alberi, nella saggezza della luce.




Ciò in cui credo
J. G. Ballard



LEGGI I COMMENTI (1) PERMALINK



APRILE 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30