BLOG MENU:



fresh77, 32 anni
spritzino di origine controllata
CHE FACCIO? vedo posti, conosco gente, faccio cose
Sono single

utente certificato [ SONO OFFLINE ]
[ PROFILONE ]
[ SCRIVIMI ]


STO LEGGENDO



HO VISTO



STO ASCOLTANDO



ABBIGLIAMENTO del GIORNO



ORA VORREI TANTO...



STO STUDIANDO...



OGGI IL MIO UMORE E'...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...



ORA VORREI TANTO...







PARANOIE


Nessuna scelta effettuata

MERAVIGLIE


Nessuna scelta effettuata

Solo in questo BLOG
in tutti i BLOG

BLOG che SEGUO:


chinaski77
paolo
stefano

misia



toime



IL BLOG DI FOSCO



noel



sweetwine



marzietta*



grezzo



freng0



megghy_meg



spiaggia



la Caciotta



BOOKMARKS


Nessun link inserito: Invita l'utente a segnalare i suoi siti preferiti!

UTENTI ONLINE:




(questo BLOG è stato visitato 11317 volte)
ULTIMI 10 VISITATORI: ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite, ospite
[ ELENCO ULTIMI COMMENTI RICEVUTI ]



mercoledì 20 febbraio 2008 - ore 16:33


guardare senza vedere
(categoria: " Riflessioni ")


E’ così difficile convincersi che a volte basta un leggero cambio di prospettiva per vedere tutto in maniera diversa. Molto diversa. Quello che visto di fronte ti sembrava un quadro completo e chiaro ora, osservato da un’angolazione diversa, ti appare parziale e oscuro, e rivela nuovi e impensabili dettagli. Me ne sto seduto placidamente sulla riva del fiume ad osservare il lento fluire dell’acqua, e non riesco proprio a immaginare che sotto la superficie piatta ci siano mulinelli, turbinii, moti vorticosi. Se infilassi la testa nel fiume potrei vedere un mondo nuovo a me del tutto ignoto, e per questo ancor più affascinante. A questo punto la domanda da porsi è la seguente: vale la pena bagnarsi i capelli e, considerando che siamo in pieno inverno, rischiare di prendere un brutto raffreddore? Qui sta ad ognuno di noi capire quali siano le nostre priorità, e in questo caso capire se per noi sia più importante la salute o la conoscenza. Forse aveva ragione chi diceva che bisogna dare un nome alle cose: devo dare un nome a ogni pensiero, a ogni dubbio, a ogni sfumatura diversa di un sentimento indecifrabile che provo. Chiamare ogni cosa con il nome esatto, identificare la causa di ogni reazione, di ogni considerazione istintiva, per imparare a conoscere noi stessi. Quante volte ho “invidiato” la beata ignoranza di chi non sa di non sapere, di chi riesce a stare seduto sulla riva del fiume senza mai chiedersi come sia il mondo sotto la superficie, senza sentire la curiosità di vedere cosa c’è oltre la siepe, senza mai provare la triste malinconia di chi teme di aver sprecato del tempo nella propria vita. Vorrei guardare le stelle e vedere sempre soltanto dei lumini appesi in cielo, e non la luce di un corpo celeste ormai spento che sta viaggiando da milioni di anni nel buio silenzioso dell’universo. Vorrei abbracciare il silenzio per poter ascoltare il debole fruscio del vento, l’invisibile gocciolio della neve che si scioglie, gli impercettibili battiti del mio cuore stanco; non per sentire voci sconosciute nella testa. Vorrei guardare il sorriso delle persone che amo e non riuscire a notare le ombre che passano veloci, per un istante, nei loro occhi. Sarei più felice. Ma so che sarebbe una felicità illusoria, una parvenza ingannevole, una serenità effimera. E allora preferisco il pacchetto completo: conoscenza + infelicità.
Così cerco di vedere le cose da diversi punti di vista, per poter abbracciare interamente il significato intrinseco di ogni situazione, scoprire il contenuto nascosto, correndo il rischio di scoperchiare un altro vaso di Pandora.
E vorrei che le persone che amo non vedessero solo le nuvole che oscurano il mio sguardo ma notassero anche il sorriso sincero che talvolta prende vita sulle mie labbra, e capissero che ciò che la mia mano sta porgendo da tanto tempo, sebbene abbia così tante spine, è pur sempre un bellissimo fiore.





LEGGI I COMMENTI (1) PERMALINK



GIUGNO 2020
<--Prec.     Succ.-->
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30